Classe quinta,  Creatività,  Scienze,  Stelle e pianeti

Costruire un razzo di carta con i bambini

I bambini sono esploratori nati, e quando raccontiamo loro delle meraviglie dell’Universo, la loro mente parte per lunghi viaggi a bordo di astronavi fantastiche tra stelle e pianeti.
I viaggi di fantasia sono i più belli che possano esistere!!

Abbiamo già costruito un razzo, seguendo le minuziose indicazioni del libro di riferimento, ma ai bambini piace creare con le proprie mani, così ci siamo messi all’opera.
Tanti anni fa avevamo già costruito un razzo gigantesco con Grande, oggi dopo qualche anno, ritentiamo l’impresa con ben due nuovi mezzi spaziali.

Per realizzare il vostro razzo servono:

  • fogli bristol
  • rotoli di carta igienica
  • carta argentata
  • fogli di carta velina color rosso, giallo e arancione
  • colla a caldo
  • colla vinilica

La prima cosa da fare è costruire la parte centrale del razzo e per fare questo basta avvolgere il vostro foglio bristol, scegliendo con cura l’altezza e la larghezza desiderata. Per rinforzare la struttura è possibile fissare all’interno del rotolo dei cerchi di cartone.

Ora prepariamo la punta e per farlo, disegniamo un grosso cerchio sul foglio bristol. Dal cerchio ritagliamo uno spicchio e chiudiamo la parte restante a forma di cono, fissandolo con la colla a caldo. Ora non resta che fissare la punta sul razzo con la colla a caldo.

Per i propulsori, abbiamo deciso di usare dei rotoli di carta igienica rivestiti con carta argentata. Abbiamo incollato quattro propulsori nella parte bassa del tubo e sempre nella parte inferiore, per simulare l’effetto del fuoco, abbiamo ritagliato tante striscioline di carta velina nelle tonalità di rosso, giallo e arancione. I bambini le hanno incollate con cura ed erano molto soddisfatti dell’effetto finale ottenuto.

Prima di volare via, il razzo è stato decorato: Piccolo hanno scelto d’incollare delle finestre rettangolari sui lati e in uno dei razzi, ha rappresentato astronauti felici di volare tra le stelle!

Ora mi ritrovo bambini che volano tra le stelle, come farò a richiamarli per cena?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *