Toscana,  Viaggi

Bambini alle piscine termali Theia

In questi giorni post lockdown gli ingressi in Italia sono ancora contingentati, allora noi ne stiamo approfittando per godere delle bellezze naturali nel nostro Paese. Siamo stati in Toscana, in una casetta immersa totalmente nel verde tra gli olivi di una delle città termali più rinomate in Italia, Chianciano Terme.

Chianciano Terme è la città simbolo per eccellenza di relax e pace da tempi immemori, basta pensare che anche i lontani etruschi apprezzavano il tepore che regalano le acque calde che qui sgorgano da oltre 120 metri di profondità a una temperatura di 38.5 gradi.

Una vera oasi non solo per noi adulti ma anche per bambini, e forse tra le cose che maggiormente ho apprezzato è stata proprio le attenzioni rivolte ai nostri piccoli! Vi raccontiamo perché andare a Chianciano Terme.

Piscine termali per bambini in toscana
Piscine termali Theia

Acque termali curative a Chianciano Terme

Theia era la madre di Selene, la dea della Luna nella mitologia etrusca e a lei, “colei che splende fin da lontano” sono dedicate le piscine termali a Chianciano Terme.

Le piscine termali Theia sono quattro esterne tre interne e sono alimentate da acqua termale calda della sorgente Sillene. Si tratta di acque il cui potere curativo era conosciuto sin dall’antichità, infatti la zona è ricca di templi e divinità. Oggi sappiamo che queste acque opalescenti sono ricche di carbonato di calcio e anidrite carbonica e hanno un potente effetto sulla pelle e sul sistema muscolo scheletrico.

Oltre l’acqua Sillene delle piscine termali, qui sgorgano altre sorgenti di acqua curativa, l’Acqua Santa, Acqua Fucoli e Acqua Santissima ognuno con le sue specifiche proprietà curative. Noi abbiamo avuto occasione di assaggiare e approfondire le peculiarità dell’Acqua Santa che sgorga a una temperatura di 33⁰C ed è molto efficace per le patologie del fegato e delle vie biliari. Quest’acqua va assunta la mattina a digiuno per 12 giorni e la cura è convenzionabile con il Sistema Sanitario Nazionale.

bambini alle terme dove andare
Parco Acqua Santa

Noi l’abbiamo assaggiata e ci siamo resi conto, dopo aver parlato con gli abitanti della città, che siamo in una città dove è possibile curarsi grazie alla natura, il posto giusto per depurarsi dallo stress e dal caos di questi giorni complicati.

Sul sito www.termechianciano.it potete trovare maggiori riferimenti sulle acque curative, sulle caratteristiche di ognuna e sulle modalità di accesso.

Alle terme con i bambini

Adoro l’acqua calda e non ne uscirei mai, tuttavia non sempre i centri termali sono facilmente accessibili per i bambini, spesso vi sono limitazioni che creano disagio a tutta la famiglia. Sono rimasta quindi piacevolmente sorpresa quando ho scoperto che alle piscine termali Theia vi è un’intera area dedicata ai piccoli!

acque curative termali per bambini
Area kids piscine termali theia

Il primo piano della struttura è decorato in modo fiabesco per accogliere i più piccoli e qui è possibile trovare una piscina interna e una esterna, una grotta secca, una grotta umida e delle docce emozionali, tutto studiato e pensato unicamente per i bambini.

La cosa che maggiormente ci ha sorpreso è stata la cura per i dettagli: ad esempio il bagno è a dimensione di bimbo e quando mio figlio è entrato è rimasto letteralmente senza parole e continuava a ripetermi “mamma, è tutto ad altezza mia!!!”

Ho apprezzato queste attenzioni riservate alle famiglie, è un modo per poter permettere a grandi e piccini di rilassarsi insieme, decisamente una struttura family friendly!

piscine termali theia dove andare a dormire

Relax in famiglia alle terme

Un lungo fine settimana dedicato a noi e alle cure naturali, ci siamo tutti lasciati coccolare dal tepore curativo delle acque termali immersi nei profumi della natura Toscana tra gelsomini e lavanda in fiore.

cosa fare in toscana con i bambini

Abbiamo apprezzato tantissimo la cortesia e la gentilezza del personale nei confronti di tutti grandi e piccini, e la grande attenzione e il rispetto per le nuove norme sanitarie. E’ evidente che al di la di un centro ricreativo, vi è una forte influenza sanitaria considerata la mole di professionisti e medici che collaborano con la struttura.

Questo è un buon momento per approfittare delle piscine termali più rinomate d’Italia, perché è possibile godere della professionalità e di una struttura di pregio con affluenza ridotta a causa delle nuove normative. E’ inoltre un’opportunità per sostenere il turismo: il nostro Paese è meraviglioso e ha davvero tanto da offrire!

dove dormire a chianciano terme

Per quanto riguarda il soggiorno, noi abbiamo dormito a pochi chilometri dal centro di Chianciano Terme, al ww.poggiodellerose.com in un casolare tra gli olivi e con vista sulle colline toscane.

Presto vi racconteremo altro di questa bellissima città!

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *