Geografia,  Umbria,  Viaggi

Isola Polvese: un vero paradiso per famiglie

Il lago Trasimeno, uno dei più suggestivi del centro Italia, ha tre isole tutte da scoprire! Isola Polvese è la più grande anche se completamente disabitata. Oggi è un Parco Scientifico Didattico, oltre che Area Naturale Protetta e Oasi Faunistica del Lago Trasimeno, il che la rende ideale per l’educazione e il turismo ambientale.

Siamo arrivati sull’isola con le nostre bici in dieci minuti con un battello da San Feliciano. I bambini erano molto emozionati per il viaggio in battello, ma ancor di più per la nostra destinazione: un’ isola deserta con un territorio tutto da scoprire.

Cosa fare sull'isola polvese con i bambini!

Dopo una breve pausa nel grande parco che accoglie i turisti, ci siamo subito incamminati lungo il sentiero che costeggia il perimetro dell’isola con le nostre bici. L’isola Polvese, come tutti i parchi protetti ospita una natura meravigliosa e incontaminata. I boschi sono animati dai tanti versi di animali e ci siamo fermati più volte per ascoltare il canto degli uccelli e il ronzio delle api che lavorano!

Con i bambini ci si ferma spesso e così grazie a loro abbiamo osservato con attenzione delle colonie di formiche giganti e tanti animali acquatici diversi tra loro. Siamo riusciti a fare il giro completo dell’isola e di questo giorno serberemo un ricordo speciale.

come arrivare sull'isola Polvese con i bambini

Il centro di Esperienza Ambientale sull’isola Polvese

Una delle tappe da non perdere è il castello diroccato, una fortezza medievale costruita per difendere gli isolani. Dopo il nostro rigenerante giro in natura e una tappa storica davvero suggestiva, nel pomeriggio abbiamo deciso di fare una visita guidata con un biologo del Centro di Esperienza Ambientale.

Un’esperienza magnifica che ci ha lasciato senza parole. Abbiamo ripercorso tratti dell’isola che avevamo visitato la mattina, ma la guida ha arricchito il viaggio con storie e aneddoti davvero interessanti.
Essendo poi un biologo traspariva dalle sue parole, rispetto e cura per un lembo di terra che è ancora parzialmente incontaminato dall’uomo. Alle volte non ci rendiamo conto i danni ambientali che l’uomo lascia al suo passaggio.

Isola Polvese dove dormire con i bambini

Con la guida dei CEA ci siamo avventurati al centro dell’isola per visitare la piccola Chiesa di San Giuliano con gli affreschi di scuola umbra del ‘400 e gli estesi oliveti secolari che producono un rinomato olio biologico. Il nostro giro è continuato con i resti della chiesa di San Secondo e del monastero Olivetano, la lecceta di San Leonardo con i suoi meravigliosi alberi e il Giardino delle Piante Acquatiche detta anche piscina del Porcilai con fiori di loto, ninfee e iris.

Questo giardino è una vera opera d’arte, recuperata un’antica cava di arenaria trasformata dal famoso architetto Pietro Porcilai, in una piscina perfettamente integrata nell’ambiente circostante.

Cosa vedere sull'isola Polvese con i bambini

A fine serata eravamo stanchi ma siamo tornati a San Feliciano ristorati nell’animo da tanta natura e tranquillità. Una vacanza meravigliosa che difficilmente dimenticheremo!

Per informazioni pratiche

Nel sito www.trasimeno.ws invece troverete tutte le informazioni sui battelli per l’isola da San Feliciano.

Vi consigliamo di visitare l’isola con la visita guidata del Centro di Educazione ambientale, qui il loro sito www.polvese.it con tutte le informazioni.

Dove dormire con i bambini per poter visitare l’isola Polvese? Noi consigliamo Il Cantico della Natura, un eco hotel che si affaccia sul lago Trasimeno e ideale per godere della natura incontaminata del lago.

Il resort si trova a Magione e non dista molto da San Feliciano. E’ la location perfetta per rilassarsi con i bambini e per vivere dei giorni sereni all’insegna della natura e della buona cucina. Per maggiori informazioni ecco il post in cui raccontiamo il nostro soggiorno nel resort!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.