Musei per bambini,  Preistoria,  Trentino,  Viaggi

Cosa fare con i bambini nella valle dei Mocheni

Il Trentino è meraviglioso ed è una continua scoperta! Dai laghi alle immense Dolomiti, dalla storia alla cultura, tutto ha un fascino quasi mistico e quando pensi di conoscere il suo territorio ecco apparire una valla che ti lascia senza fiato.

“Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno” 

GUI DE MAUPASSANT

La valle dei Mocheni è proprio questo un sogno, un’immensa valle incantata fuori dal tempo e dallo spazio. Dove si trova? E’ una piccola vallata laterale della Valsugana, non troppo distante da Trento, chiamata anche Alta Valle del Fersina Bersntol.

E’ chiamata Valle dei Mocheni perché qui vive è una comunità di cultura e lingua mochena, appartenente al gruppo delle lingue tedesche, che risale al 1200 e che è ancora oggi utilizzata da giovani e anziani.

Una valle meravigliosa dal punto di vista paesaggistico, ma anche molto affascinante per la sua storia così ricca che ha inizio molti secoli fa. Oggi condividiamo con voi cosa fare con i propri bambini nella valle dei Mocheni.

Miniera museo di Grua va Hardonmbl

La miniera museo di Museo Grua va Hardömbl si trova a circa 1700 m di altitudine lungo la strada che conduce al lago di Erdemolo. E’ decisamente una delle attrattive turistiche della valle dei Mocheni, perché ha un fascino decisamente unico.

nella Miniera museo di Grua va Hardonmbl con i bambini

Noi amiamo tantissimo visitare le miniere, siamo stati contagiati dal babbo che ha una vera passione per il sottosuolo. Nel corso degli anni ne abbiamo visitate diverse ma devo ammettere che questa miniera ha un fascino sorprendente.

cosa fare nella vale dei Mocheni con i bambini

La miniera di Erdemolo era molto attiva tra il 1400 e il 1700 e rappresentava una delle maggiori risorse della zona. Pensate che la val del Fersina era conosciuta sin dalla preistoria per le sue miniera, ma fu solo nel XVI secolo che i Principi Vescovi di Trento incaricarono i Canopi tedeschi di estrarre i minerali presenti nella montagna. I minatori tedeschi si insediarono nella zona estraendo minerali come argento, pirite, blenda, calcopirite, galena e finanche oro.

Oggi la miniera è stata messa in sicurezza e restaurata, ricostruendone l’ambiente originario. E’ proprio questo il maggior fascino della miniera, è così autentica e vera che non si può rimanere indifferenti.

 Visitare la miniera dell'Erdemolo con i bambini

I lunghi corridoi stretti, l’acqua che gocciola e penetra nei polmoni ti costringe ad andare indietro nel tempo quando i minatori lavoravano per oltre 10 ore qui nel sottosuolo. Molto probabilemente anche i bambini erano coinvolti nel lavoro, piccoli e agili, dai 12 anni in poi seguivano le orme dei genitori.

Un viaggio nel tempo che senti sulla pelle, che emoziona, e che ti fa rivivere pagine di storia coinvolgendo tutti i sensi. Una visita da non perdere con i propri bambini!

Le visite alla miniera sono accompagnate e la guida arricchisce con particolari interessanti il percorso. Un’escursione da non perdere e per maggiori informazioni sulle prenotazioni e sugli orari vi lascio il sito di riferimento www.minieradellerdemolo.it

Il museo di Pietra Viva nella valle del Fersina

Il museo di Pietra Viva è dedicato ai bambini e si trova a Sant’Orsola nella valle dei Mocheni. E’ un museo dedicato ai minerali, nato dalla passione di due gemelli che sin da ragazzini amavano esplorare le valli nei dintorni. Dopo tante ricerche e studi, hanno voluto condividere proprio con i più piccoli parte delle loro scoperte, sperando di coltivare nuove passioni.

Cosa fare nella val del Fersina con i bambini.

Il museo oggi è gestito da un giovane curatore, Filippo Broll che è una persona davvero speciale, ha una grande capacità di coinvolgere i bambini e, riesce a trasmettere entusiasmo e tanta voglia di imparare.

In modo semplice, quasi naturale ci ha introdotto nel mondo dei minerali con accuratezza ma anche con tanta maestria. Con semplici esperimenti, ma anche sfruttando le accurate riproduzioni presenti nel museo, ha catturato l’attenzione di tutti: pensate che abbiamo preso parte a un laboratorio inerente la ricerca dell’oro! Nel museo è infatti presente un’area dedicata ai più piccoli in cui è possibile cercare le pepite d’oro esattamente come si faceva tanto tempo fa.

Il museo di Pietra Viva nella valle del Fersina

Nel museo oltre a una vasta area dedicata alla mineralogia, ci sono anche reperti legati alla preistoria, e su richiesta vengono organizzati diversi laboratori come la scheggiatura della selce, l’accensione del fuoco, e la riproduzione di disegni preistorici.

Per la prima volta oggi abbiamo assistito all’accensione del fuoco usando la selce, la pirite e i funghi Fomes fomentarius. Inutile dire che tutti in famiglia siamo rimasti affascinati dal laboratorio, ma soprattutto dalla volontà del curatore del museo di coinvolgere le persone e i bambini nell’apprendimento in modo attivo.

Un museo da non perdere se avete bambini, e anzi, se organizzate un gruppo non esitiate a prenotare un laboratorio per voi, basta chiamare al numero 331/2319038 oppure scrivere alla mail che trovate sul sito ufficiale www.museopietraviva.it

Dove dormire con i bambini per visitare la valle dei Mocheni

La valle dei Mocheni offre a tutti i suoi visitatori la possibilità di conoscere la loro storia e le loro tradizioni attraverso diversi musei presenti nel territorio. Da non perdere l’Istituto Culturale Mocheno che ha sede a Palù del Fersina, una mostra permanente dedicata alla lingua e alla cultura della minoranza Mochena.

E’ molto interessante anche una visita al Mulino Mil, che si trova nel comune di Frassilongo nella frazione Roveda. Il mulino è immerso nel verde, in un contesto davvero meraviglioso e organizza molte attività per le famiglie con bambini.

Dove dormire con i bambini per poter visitare la valle dei Mocheni? Noi abbiamo scelto di soggiornare sul vicino lago di Levico nel Parc Hotel Du Lac. Il lago di Levico è un lago balneabile, uno tra i più miti del Trentino Alto Adige, ed è completamente immerso nel verde della Valsugana.

dove dormire nella valle dei Mocheni. Parc Hotel Du Lac

Il Parc Hotel Du Lac è ideale per qualche giorno di relax in famiglia. Il motivo è presto detto, nel resort hanno davvero un occhio di riguardo per i piccoli, infatti ci sono due sale giochi interne e un parco giochi esterno. Si può inoltre scegliere tra svariate attività all’aria aperta, escursioni, tour in bicicletta, pedalò, sup e tanto altro.

Un vero paradiso in cui trovare rifugio con la propria famiglia in Val Sugana! Per maggiori informazioni ecco il loro sito ufficiale www.dulachotel.it per poter visitare la valle in autunno.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.