Il mondo marino,  Libri

Libri per bambini sulle balene

Il nostro progetto dedicato al mondo marino ogni anno si arricchisce di nuove scoperte che ci emozionano. Nell’ultimo periodo a catturare la nostra attenzione è stata la balenottera azzurra, uno tra gli animali più grandi del pianeta. E’ un cetaceo che attira la curiosità di grandi e piccini e, una tra le cose più strane che abbiamo scoperto è che si nutre quasi esclusivamente di Krill.

Questo essere mastodontico non mangia, ma filtra il cibo con dei fanoni che lasciano passare l’acqua ma trattengono i piccoli gamberetti. Un mammifero così grande che dipende da esseri microscopici, è incredibile quanto tutti siamo interconnessi! Studiare la natura e il mondo intorno a noi è un dono prezioso per il nostro animo, ma anche un regalo importante per i nostri bambini.

Incoraggiamoli a osservare con attenzione, solletichiamo il loro cuore e trasmettiamo loro l’importanza di essere grati di essere qui sulla terra e di non dare mai nulla per scontato.

Conoscevo poco il mondo delle balene, eppure alcuni libri e dei documentari hanno catturato totalmente la nostra attenzione. Oggi condividiamo con voi alcuni libri sul tema balene!

La balenottera azzurra di Edizioni Lapis


I bambini hanno sempre mille domande e sono certa che anche i vostri figli, come i miei sono affascinati da tutti gli animali marini. Vi hanno mai fatto domande sulle balene? Se la risposta è si, La Balenottera Azzurra di edizioni Lapis è il libro ideale per voi!

recensione la balenottera azzurra di edizioni lapis


Il libro di divulgazione risponde a molte domande su questo affascinante animale. Ci racconta dove vive, come alleva i suoi cuccioli, come respira, cosa e come mangia. E’ qui che mio figlio ha scoperto cosa sono i krill e quanto sono piccoli. Si, sono piccolissimi se pensate che la bocca di una balenottera azzurra è immensa al punto che potrebbe contenere oltre 50 bambini! Una bocca enorme senza denti perché questo l’animale marino ha dei lunghissimi fanoni ossia delle sottili lamine a base di cheratina al posto di zanne possenti.

Quante curiosità è possibile scoprire grazie a questo albo, ed è per questo che è già subito entrato a far parte dei nostri “libri del cuore”

Piccola Balena di Orecchio Acerbo

Di recente ho scoperto che ci sono lunghe migrazioni anche sotto acqua. Alcuni mammiferi fanno lunghi viaggi con la propria prole pur di arrivare in quello che, il loro istinto definisce essere il luogo più adatto per loro.

recensione la piccola balena di orecchio acerbo. libri per bambini sulle balene

Un viaggio lungo e difficoltoso, è di questo che parla il nuovo libro Piccola Balena di Orecchio Acerbo. Un albo dolcissimo che racconta la cura e le attenzione che una balena grigia riserva al proprio piccolo.

Quanta strada, quante difficoltà incontrano, ma alla fine arrivano sane e salve! Un viaggio epico nel profondo degli abissi, raccontato con parole profondamente poetiche e con immagini forti e toccanti. 12.400 miglia che rappresentano un rito di passaggio, un momento di crescita importante per dimostrare la forza delle piccole balene e la loro capacità di cavarsela nel mondo.

bambini curiosi sulle balene

Un inno alle mamme che sostengono sempre i cuccioli nel difficile viaggio della vita. Un libro da leggere insieme ai nostri bambini, stretti in un forte abbraccio.

La balena e la chiocciolina di Edizione EL

Tra i libri sulle balene, non vogliamo dimenticare La balena e la chiocciolina è un vero capolavoro, l’ennesimo successo della coppia pluripremiata Donaldson – Scheffler. l’albo illustrato da Edizioni EL che racconta con grande toccanti di un viaggio incredibile che una chiocciolina curiosa fa spinta dal suo desiderio di scoprire il mondo.

recensione libro la chiocciolina e la balena

La storia comincia così: “Questa è la storia di una chiocciolina e di una grande balena marina. Su un piccolo scoglio, nero e lucente, i giorni passano lentamente. Così, strisciando tra rocce e telline e guardando le navi sulle banchine, davanti al cielo e al mare profondo la chiocciolina sospira dicendo: Che bello sarebbe poter navigare nel grande mondo, ne vasto mare!”

Una chiocciola, anche se destinata a vivere sulla terraferma, è determinata e decisa e così parte per un viaggio avventuroso con la nuova amica balena. Il mondo è bellissimo, e il viaggio emozionante, ma non sempre tutto va bene. E proprio nelle difficoltà che la piccola dimostra tutta la sua tenacia al punto che, grazie all’aiuto di alcuni bambini, salverà la vita al grande cetaceo.

Viaggiare è una grande avventura, non esente da rischi ma si torna a casa sempre più ricchi. Parliamo ai nostri figli dell’importanza di credere dei propri sogni e non lasciamo che nessuno dica loro che non vale la pena immaginare, perché chissà prima o poi, tutto può succedere.

La balena della tempesta di Giralangolo

La balena della tempesta è un albo illustrato di Benji Davies, una storia che ha per protagonista un bambino che si sente solo, e grazie a una balena ritroverà il sorriso.

recensione la balena della tempesta

Nico è un bambino che vive con il suo papà e sei gatti. (Attenzione ricordarsi di farsi aiutare dai bambini a trovare i gatti nelle varie immagini). Vivono insieme vicino al mare e il suo papà è un pescatore, un lavoro molto duro che lo porta spesso lontano da casa.

Nico un giorno, dopo una feroce tempesta trova sulla riva una balena in fin di vita e la porta a casa sua. La sistema nella sua vasca da bagno e se ne prende cura: finalmente ha un’amica con cui parlare e confidarsi. Nico vorrebbe nascondere l’esistenza balena al suo papà, ma non ci riesce.

Alla scoperta del cetaceo, la reazione del babbo è inaspettata ma dolcissima. Egli comprende subito la solitudine che prova il bambino e riconosce il bisogno che ha di avere qualcuno accanto a sé, anche solo per parlare. Lo abbraccia, e nella stretta di quel gesto chiede al bambino di riportare la balena nel suo habitat. Il lieto fine è davvero toccante, Nico e il papà salutano la balena: ora il bambino non è più solo ed è stata proprio lei a riavvicinare il piccolo al suo papà.

Il libro parla del tema della solitudine nel mondo dei bambini: i nostri figli hanno bisogno della presenza dei genitori e di piccoli gesti quotidiani che ricordino loro che li amano in modo profondo.


Fra le righe del libro, comprendiamo anche la difficoltà per noi genitori di riuscire a conciliare il lavoro con la famiglia. La nostra società ci spinge a correre come tanti criceti su ruote, ma non dovremmo mai dimenticare che sono i sentimenti che danno valore alle nostre giornate. Le immagini trasmettono sentimenti autentici e forti, come quelli che solo in famiglia si possono provare.

Ho letto il libro d’un fiato e poi ho chiesto ai miei figli se si sono mai sentiti soli!

Con questi libri per bambini sulle balene avete incuriosito i bambini al punto che continuano a farvi domande? Allora vi consiglio di approfondire il tema con i documentari di Cousteau . Potete cogliere l’occasione anche per parlare del canto delle balene, uno dei fenomeni più affascinanti del mondo marino. Un modo di comunicare curioso e straordinario, una vera poesia che fa da colonna sonora nelle grandi profondità marine.

          

8 commenti

    • Maria Domenica

      Partendo dal fatto che amo la lettura e che ritengo che bisognerebbe mostrare la bellezza dei libri ai bimbi sin da piccolini, considerato anche che amo i mammiferi marini, non posso non apprezzare la recensione di questi tre libri ed il tema comune che li lega. Ho trovato in particolare molto tenero ed attuale (a causa del tema della solitudine) “La balena della tempesta”. Credo che lo leggerei con il mio piccolino.
      Maria Domenica

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *