Il mondo marino,  Libri

Libri per bambini piccoli sul mare

Noi viviamo in una città di mare, e la nostra estate è fatta di pomeriggi in spiaggia con gli amici. Amiamo cenare in riva al mare nelle ore serali quando l’aria è frizzante e i colori del cielo ti lasciano ogni sera senza fiato.

E’ chiaro quindi che amiamo parlare del mare anche attraverso i libri, è naturale andare in biblioteca e scegliere albi a tema. Oggi vi parliamo di quattro libri sul mare che ho letto a Gabriele quando era piccino e che ci sono rimasti nel cuore.

L’Onda di Suzy Lee

Uno tra i libri sul mare più belli, il mio preferito in assoluto è L’onda di Suzy Lee, un albo illustrato che ogni bambino dovrebbe poter leggere.

recensione l'onda di Suzy Lee

L’onda è un libro speciale perché senza parole! Ciononostante quando scorri le sue pagine, vivi la curiosità di una bambina che si trova di fronte al mare. Le pagine sono pervase dagli schizzi delle onde e dalla sua immensa felicità. Non si può non essere contagiati dalle risate e dall’allegria della piccola protagonista.

Un libro senza parole che, ti trasmette emozioni intense. Suzy Lee è l’illustratrice del silent book, e con pochi tratti comunica timore, gioia, paura e felicità. Trasmette la gamma delle emozioni che solo i bambini riescono a vivere in maniera così completa e contagiosa. Un libro che deve essere presente in ogni libreria dei bambini!

Dov’è la stella marina? di Barroux

“Dov’è la stella marina” di Barroux è un Silent Book molto coinvolgente che lancia un forte messaggio ecologico ai bambini più piccoli.

recensione d'è stella marina di Barroux

La storia è quella di una simpatica balena che cerca i suoi amici in fondo al mare, ma si ritrova tra tonnellate di rifiuti umani. La balena, insieme al pesce pagliaccio, alla stella marina e alla medusa non si danno per vinte e rispediscono i rifiuti al mittente. Ripuliscono il meraviglioso mondo marino, e insegnano ai loro vicini di casa a rispettare ogni angolo del pianeta.

Un albo illustrato che la bellezza dei fondali marini e incanta per la vivacità dei suoi abitanti. Un libro gioco che permette di giocare con il proprio bambino e incoraggiarlo a cercare la medusa, il pesce pagliaccio e la stella marina. Un testo meraviglioso che insegna a fare attenzione ai nostri gesti quotidiani perché tutti possiamo fare la differenza, anche se piccoli.

Insegniamo sin da piccoli ai nostri figli a rispettare la terra nei nostri gesti quotidiani anche attraverso i libri sul mare come questo!

Blub Blub Blub di Yuichi Kasano

Blub Blub Blub di Babalibri, è un libro illustrato dall’artista Yuichi Kasano. Un libro sul mare che ha per protagonista un bambino che vive una meravigliosa avventure in acqua con il suo papà.

recensione Blub Blub Blub di babalibri. Libri sul mare

Intorno a lui tanti amici speciali: una balena, una tartaruga e una piovra e tutti finiranno per fare un bellissimo gioco in acqua, un gioco divertente da rifare fino allo sfinimento.
Proprio perché è un gioco in famiglia, i bambini vogliono sentir leggere questo libro molte volte e ogni volta, risate e divertimento sono assicurate.


Ho letto questo libro a Christian tanto tempo fa, e ancora oggi lo leggo a Gabriele, eppure non stanca e anzi è quasi rassicurante nella sua ripetizione giocosa di un piacevole momento in famiglia. Un libro da leggere insieme a mamma e papà e magari sul lettone, il luogo ideale per rotolarsi insieme, e imitare i buffi protagonisti della storia.

La balena della tempesta di Benji Davies

La balena della tempesta è un albo illustrato di Benji Davies, una storia dolcissima che ha come protagonista un bambino che si sente solo, e trova in una piccola balena un amico fidato.

recensione La balena della tempesta

Nico è un bambino che vive con il suo papà e sei gatti (ovviamente bisogna scovare nelle immagini tutti i piccoli micini!), e il suo papà fa un lavoro duro, il pescatore che lo costringe a stare spesso fuori casa. Dopo una tempesta, Nico trova in spiaggia una piccola balena e la salva: la porta nella sua vasca da bagno e ne ha tenera cura. Il bambino parla con la balena, si confida con lei e le racconta le sue giornate sull’isola.


Nico vorrebbe nascondere la sua nuova amica agli occhi del papà, ma considerata la mole non ci riesce. La reazione del babbo è dolce e inaspettata: comprendendo la solitudine del bambino e il bisogno di avere qualcuno accanto a sé lo abbraccia, e al contempo incoraggia il bambino a riportare la balena in mare, nel suo habitat. Insieme accompagnano la balena, la salutano e Nico è felice di avere accanto il suo papà.

Il libro tratta con estrema sensibilità il tema della solitudine dei bambini e dell’importanza della presenza dei genitori nella vita dei più piccoli.

Come genitore leggo anche la difficoltà degli adulti di conciliare le difficoltà della vita odierna con la voglia di voler condividere ogni attimo con i propri figli. Questo papà riconosce i bisogni di suo figlio e cambia, e grazie al potere delle immagini, il libro ci lascia con un papà che gli dedicato più attenzione e cura. Perché una balena, (o un cane, un gatto, un pesciolino, una tartaruga) non potranno mai compensare l’affetto di un tenero genitore.

Ho letto il libro d’un fiato e poi ho chiesto ai miei figli: ti senti solo? Quando ti senti solo?

libro che parla del tema della solitudine in un bambino. Libri sul mare

            

4 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *