Classe prima

Creare con le forme geometriche

Quando parliamo di figure e forme la prima cosa da fare è imparare a riconoscerle nel mondo intorno a noi. Abbiamo ammirato le forme in natura con i bambini grazie a documentari che raccontano la meraviglia dei frattali! Sapete cosa sono i frattali?

Abbiamo scoperto che nel mondo che ci circonda c’è una geometria, una struttura che si ripete si ripete su diverse scale (quindi la forma è sempre la stessa anche quando usiamo un microscopio), appunto i frattali. Forse è più semplice capire di cosa parliamo se pensiamo alla geometria di un fiocco di neve!

I libri poi ci hanno permesso di riconoscere i nomi delle forme che più comunemente vediamo intorno a noi e di giocare con le figure scorrendo le varie pagine. I libri che abbiamo scelto ci hanno naturalmente introdotto in due laboratori creativi che abbiamo realizzato con mio figlio e i suoi amichetti.

Nel primo abbiamo cercato di dare un volto alle forme più conosciute, nel secondo abbiamo lasciato che la fantasia prendesse il sopravvento e i bambini hanno creato delle storie con dei ritagli geometrici. Ecco cosa abbiamo realizzato!

creare con le forme geometriche

Sig. Cerchio, sig. Quadrato e sig. Triangolo

Ho realizzato questo laboratorio per la prima volta tanto tempo fa, quando Christian era nei primi anni della primaria e ci siamo divertiti un mondo, ma lui i nomi delle figure proprio non riusciva a ricordarli, con mia grande disperazione.

Questa volta invece, il suo fratellino li ha imparati tutti e subito con questo metodo divertente. Quindi vi avverto, funziona nel 50% dei casi perché siamo tutti meravigliosamente diversi!

Sig. Cerchio, sig. Quadrato e sig. Triangolo

Per creare sig. Cerchio, sig. Quadrato e sig. Triangolo occorre:

  • cartoncini colorati
  • decorativi come occhietti, spago, bottoni ecc.

Ho dato ai bambini le sagome di un triangolo, un cerchio e un quadrato e ho chiesto loro di trasformarli in cartoon. Si sono subito messi all’opera e ognuno ha creato un personaggio unico e originale.

lavoretti con le forme geometriche
imparare in modo divertente forme geometriche

I bambini hanno realizzano personaggi allegri e divertenti; ed è bello vedere che, quando hanno età diverse e lavorano insieme, i piccoli si stimolano e si aiutano a vicenda. Osservarli da vicino per me è la parte più bella del laboratorio!

Creare storie con le forme

Una volta concluso, la realizzazione dei personaggi ho preparato sul tavolo tanti ritagli di cerchi, triangoli, rettangoli e quadrati di colori diversi.

creare con i ritagli e le forme geometriche

Dopo aver dato a ogni bambino un foglio bianco, ho chiesto loro di inventare una storia con le forme sparse sul tavolo, così come avevamo appena visto fare nel libro di “forme in gioco” di Silvia Borando.

Inizialmente i bambini erano spaesati, poi piano piano il primo ha iniziato a incollare e in breve tutti lo hanno seguito.

forme geometriche bambini creativi crescono

I disegni erano diversi e le storie tutte ricche e fantasiose: è assurdo come da piccoli ritagli i bambini riescano a inventare storie di piccoli grandi eroi.

Dovremmo fermarci più spesso ad ascoltare le loro storie per dimenticare le brutture del nostro vivere quotidiano.

L’immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l’immaginazione abbraccia il mondo intero. (Albert Einstein)

Avete altre idee da condividere con noi per giocare con le forme? Non esitate a commentare!

         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *