Alla spiaggia delle due sorelle a Sirolo con i bambini

Alle volte immaginiamo terre lontane e viaggi misteriosi per poi scoprire che ci sono luoghi dal fascino unico proprio vicino a noi! Questo è un pò quello che ci è successo di recente nella nostra vacanza a Numana.
Abitiamo a Pesaro nelle Marche e la riviera del Conero non è distante eppure mai avrei immaginato fosse così bella e suggestiva. Un mare meraviglioso, persone sorridenti e un'antica tradizione culinaria!


viaggiare nelle marche

Le nostre vacanze nel resort De Angelis a Numana sono state all'insegna del relax e del divertimento, ci siamo lasciati coinvolgere dagli animatori ogni giorno nelle varie attività e quindi siamo usciti pochissimo dal villaggio! Abbiamo fatto solo due escursioni per scoprire due spiagge da sogno da non perdere assolutamente nella riviera del Conero: vi diciamo quali sono!


Spiaggia Urbani a Sirolo

La spiaggia Urbani si trova Sirolo ed'è facilmente raggiungibile sia con i mezzi che a piedi. La spiaggia di sabbia e ghiaia, ha una caratteristica forma di mezzaluna e si chiama così perché qui vi è la grotta denominata Urbani.

le spiagge più belle del conero

Il mare è cristallino, immenso lì davanti a te e di un colore blu che ti invade pervade l'animo. Un vero angolo di paradiso di cui innamorarsi perdutamente, sovrastato dallo statuario monte Conero.

cosa vedere a sirolo

Molto suggestiva è anche la discesa a piedi da Sirolo, noi abbiamo intrapreso un percorso lungo circa un chilometro che ci ha portato direttamente in spiaggia, donandoci scorci unici sulla riviera.
La spiaggia è particolarmente adatta anche alle famiglie con bambini visto che ci sono diversi servizi come stabilimenti balneari, bar o una navette se si vuole evitare di risalire a piedi come abbiamo fatto noi!


Le due sorelle a  Sirolo

Uno scenario completamente diverso è la spiaggia delle Due Sorelle sempre a Sirolo: selvaggia e incontaminata la spiaggia è accessibile solo via mare.

spiaggia due sorelle sirolo riviera del conero

Al porticciolo di Numana ci siamo imbarcati sulla comoda motonave della compagnia Traghettatori del Conero e dopo circa  20 minuti di piacevole navigazione siamo scesi in questo paradiso incontaminato.

La spiaggia prende il nome dai due grandi scogli gemelli che assomigliano a due suore inginocchiate intente a pregare, ed è caratterizzata da una stretta insenatura chiusa con alle spalle una ripida parete di roccia bianca che cade a strapiombo sul mare.

precauzioni spiaggia le due sorelle

La spiaggia è ghiaiosa e i sassi bianchi riflettono con forza la luce del sole; il mare è turchese e non puoi far altro che tuffarti per lasciarti coinvolgere da quest'anima selvaggia che traspare in ogni angolo. Una spiaggia libera, senza stabilimenti balneari solo un mare dai colori intensi, un sole cocente e la natura incontaminata.


la riviera del conero con i bambini


I Traghettatori del Conero

I bambini sono rimasti affascinati dal tragitto per arrivare in questo angolo di paradiso: abbiamo viaggiato a bordo della motonave dei Traghettatori del Conero e ammirare la Riviera del Conero dal mare ha  un fascino unico.
Il capitano durante il tragitto ci ha raccontato la storia delle varie e rinomate spiaggia della riviera, e ci ha intrattenuto con leggende, fatti storici e curiosità geografiche.

cosa fare a sirolo con i bambini

I bambini erano euforici, stavamo per vivere un autentica avventura da pirati, eravamo su una motonave diretti su una spiaggia deserta! A breve la nostra imbarcazione ci avrebbe lasciato in un angolo di paradiso senza vie di fuga, esattamente come naufraghi su un'isola.

Storie di pirati, di arrembaggi pericolosi e tesori inestimabili hanno riempito le nostre giornate, ora la nostra avventura continua su quest'isola!!

date rilascio tartarughe a sirolo spiaggia due sorelle

La motonave ha degli orari ben definiti e ci sono svariate possibilità di scelta sia per l'andata che per il ritorno, inoltre con noi sulla spiaggia è rimasto un referente della motonave pronto per eventuali emergenze.

L'esperienza è stata incredibile e la magia della spiaggia ha fatto sognare anche noi grandi!

Alla spiaggia delle due sorelle non ci sono stabilimenti balneari, bar, bagni pubblici e neanche i cestini dei rifiuti per tutelare l'ambiente del Parco del Conero. Prima di visitare la spiaggia quindi consigliamo di munirsi di ombrellone da sole, crema protettiva, acqua e eventuale merenda.
Fondamentali anche calzature idonee a causa dei sassi, pinne e maschera!!

Una volta al mese circa, proprio dalla spiaggia delle due sorelle vengono rilasciate le tartarughe curate dalla Fondazione Cetacea di Riccione. Per maggiori informazioni sul Tartaday e sugli orari di imbarco per viaggi in famiglia è consigliabile verificare sul sito www.traghettatoridelconero.it e ricordare che non si accede se non previa prenotazione al numero 071/9331795.

Ringraziamo tutto l'equipaggio della motonave, in particolare Matteo, un giovane marinaio sempre gentile e sorridente con i bambini!

Commenti

  1. Risposte
    1. Assolutamente....e nel mio caso anche vicino casa!!

      Elimina
  2. Wow! Mi hai fatto sognare per qualche minuto, mi piacerebbe molto visitare queste spiagge! Grazie dei consigli!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!
La luna di carta