A scuola in riva al mare

Una scuola senza banchi, senza sedie nè lavagne ma solo tanta morbida sabbia sotto i piedi, acqua limpida e una tiepida brezza estiva che rinfresca dal sole cocente: la scuola è in riva al mare.
Siamo nel posto giusto se l'oggetto del nostro studio e il mondo marino!

studiare in spiaggia

Tutti i bambini sarebbero ben felici di studiare in questo mondo e sono certa che i voti di tutti avrebbero una bella impennata.
Questa estate abbiamo coinvolto i nostri amici nelle nostre folli escursioni per approfondire i temi legati al mare e ai suoi abitanti e i bambini hanno studiato senza sapere di farlo!

i libri di editoriale scienza

Ho scelto il libro "A scuola in riva al mare" di Editoriale Scienza perchè attratta dal titolo e perchè sono convinta che questo è il modo giusto di studiare e tutti i bambini dovrebbero avere questa meravigliosa opportunità.
Il libro incoraggia i più piccoli a diventare abili detective della spiaggia, ad ascoltare i suoni del mare: conchiglie e sassi parlano, bisogna solo ascoltare! Vogliamo poi parlare della forza del vento e dello stupore che causa assistere alle grandi maree?

scoprire i tesori in spiaggia

Un libro interessante che stimola e incuriosisce, le idee sono originali e facili da realizzare! Non abbiamo fatto neanche in tempo a finirlo che abbiamo realizzato un primo disegno con la tecnica mista, pastelli a cera e tempera.

disegnare con i bambini cera e tempera

Utilizzando i pastelli e cera e poi le tempere, si ottiene un effetto molto originale, che può ben esprimere il mondo marino, almeno secondo noi!

Per prima cosa abbiamo realizzato alcuni animali marini che ci piacciono particolarmente, come la stella marina, un granchio, una murena e tanti pesci. Li abbiamo disegnati con i pastelli a cera colorati. Con il verde abbiamo rappresentato delle alghe e infine con il pastello a cera bianco abbiamo cercato di rappresentare delle onde con delle linee curve. Ovviamente queste linee ondeggianti sono invisibili, su foglio bianco!
Concluso il disegno abbiamo utilizzato della tempera blu diluita in acqua, e con un pennello largo abbiamo ripassato tutto il foglio. Ovviamente il colore a tempera scivola sul pastello a cera, non ha presa! Quindi nel nostro caso risalta quanto abbiamo disegnato e rende persino visibili le linee bianche che abbiamo rappresentato con il pastello a cera bianco!

disegnare con i bambini

Un effetto molto originale, che sono certa stupirà i vostri bambini! .... i miei sono rimasti a bocca aperta e hanno subito pensato di disegnare codici e simboli segreti...



Dettagli editoriali

Titolo: A scuola in riva al mare
editore: Editoriale Scienza
ISBN: 8873072623
Data pubblicazione: 2007
Pagine: 32
prezzo di listino: 13.90 euro






Commenti

  1. Bello!
    Grazie per gli spunti!
    Che bello il vostro mare!
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la nostra estate ruota sempre intorno al mare...quest'anno anche per fini didattici!!!

      Elimina
  2. Ho parlato anche io sul blog di geografia viva, come non condividere ciò che dici.
    Proveremo ad usare questa tecnica.
    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero...mi piace molto il tuo blog e vi seguiamo (www.cuoreaquadretti.blogspot.com) con grande interesse. Penso che la geografia debba essere studiata dal vivo, on the road....è l'unico modo per farla tua.

      Io l'ho capito adesso...ma meglio tardi che mai!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!
La luna di carta