Fondazione Cetacea a Riccione e il mondo delle tartarughe

Una delle protagoniste indiscusse del mondo marino è la tartaruga, uno tra gli animali acquatici più amati dai più piccoli. Entrambi i miei bambini ne sono affascinati e quindi abbiamo deciso di conoscerle più da vicino grazie a Fondazione Cetacea.

ospedale tartarughe riccione

Avevamo conosciuto i medici della fondazione in occasione del rilascio di una tartaruga a Pesaro, nella nostra città. E' stata un'esperienza bellissima e da allora i medici e la missione di questa organizzazione no profit ci sono rimasti nel cuore.

Quest'estate siamo stati ospiti della loro struttura a Riccione, perchè oltre a essere medici che con attenzione e professionalità curano gli animali marini, sono molto impegnati in progetti educativi sulla salvaguardia del mare rivolti a bambini di ogni età.

La fondazione Cetacea gestisce un centro di recupero delle tartarughe marine a Riccione, uno dei più importanti del Mare Adriatico. Siamo andati con i bambini all'"Ospedale delle tartarughe" e siamo stati accolti da un medico che ci ha raccontato il loro lavoro, triste per molti versi, visto che si tratta di recuperare e cercare di guarire animali spesso trovati spiaggiati in condizioni davvero disastrose.
Ci vuole tempo e molte impegno da parte loro per poter permettere agli animali di tornare in mare.
Il loro obbiettivo? Far in modo che la tartaruga possa tornare prima possibile nel suo habitat naturale e per riuscirci ci provano davvero in tutti i modi!

visitare fondazione cetacea bambini

I bambini ascoltavano attenti i racconti delle tartarughe salvate, mentre sotto i nostri occhi avevamo  alcune nursery in cui nuotavano allegramente le piccole tartarughe.
Una mattinata tra mamme e bambini si è trasformata in un momento di educazione ambientale per grandi e piccini.


libri per bambini sulle tartarughe

A casa abbiamo continuato a parlare di tartarughe con un bellissimo audio libro, Una piccola grande Tartaruga di Nicolas Davies.

Un libro che grazie alle sue immagini suggestive, che ci fa vivere il lungo viaggio che le tartarughe fanno dal momento in cui nascono. Una piccola tartaruga, appena uscita da un uovo, si accinge ad affrontare il mare maestoso e imponente, spesso pericoloso e senza vie di fuga. Un viaggio meraviglioso, a tratti difficile, che porterano la piccola tartaruga a seguire le orme delle sue antenate e a tornare alla spiaggia in cui è nata dopo molti e molti anni.

Una storia che parla ai bambini dei cicli della vita e del magico equilibrio che collega tutti gli esseri umani fra di loro.

bambini parlare tartarughe

Le tartarughe sono tornate protagoniste in casa nostra!!



Dettagli editoriali

Titolo: Una piccola grande tartaruga. Ediz. illustrata con CD Audio
Autore: Nicola Davies
Illustratore: Jane Chapman
editore:
Editoriale Scienza
ISBN: 8873074677
Data pubblicazione: Luglio 2010
Pagine: 32
prezzo di listino: 9,90 euro




Commenti

  1. Bellissima esperienza grazie per gli spunti.
    Insegnare il rispetto per l'ambiente è fondamentale.
    Grazie Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Poi fatto fa persone che lavorano sul campo, è veramente toccante!

      Elimina
  2. Anche a me piacciono moltissimo le tartarughe...
    Grazie per il racconto, come sempre!
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo! Vorrei troppo visitare l'ospedale delle tartarughe! Poi credo sia importantissimo che sin da piccoli i nuovi umani capiscano che tante cose in mare non sono scontate, e che tutti dobbiamo fare la nostra parte ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Anche i piccoli possono fare la loro parte e non è mai troppo presto per aver cura della nostra terra!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!
La luna di carta