Creatività,  Inverno,  Montessori,  Stagioni

Attività sull’inverno con i bambini: fiocchi di neve

In inverno amiamo molto giocare con la neve finta e creare pupazzi di neve con diverse tecniche in attesa che arrivi una bella nevicata fresca. Adoro la neve perché sortisce la magia: scuole chiuse, bambini nelle strade a giocare con i loro genitori, costretti a casa dal lavoro a causa delle strade difficilmente percorribili.


La neve ha la capacità di creare quest’atmosfera quasi surreale: tutti sono più sorridenti, gentili e felici.

In questi giorni abbiamo trascorso molto tempo all’aria aperta, abbiamo camminato mentre i fiocchi di neve venivano giù, giocato a palle di neve, costruito finalmente il nostro vero pupazzo Olaf!
Per qualche giorno il mondo intorno a noi si è fermato e noi ne abbiamo approfittato per giocare, correre e saltare!

Abbiamo però anche continuato a studiare, perché le domande dei bambini non vanno in vacanza...e neanche gli homeschoolers!

Perché i fiocchi di neve sono unici?

Una mattina siamo rimasti in camera a osservare per molto tempo la neve che delicatamente cadeva giù, siamo rimasti affascinati da questi cristalli di ghiaccio che come delicate gemme cadevano dal cielo. Come un dono prezioso.

Perchè non esistono due fiocchi uguali tra di loro? Il cristallo di ghiaccio si forma in un ambiente molto variabile in termini di pressione, umidità e temperatura. Ognuno di questi fattori incide sulla forma e sulla dimensione del fiocco di neve.
La più piccola variazione di temperatura, ad esempio anche di pochi millesimi di grado rende un fiocco diverso da un altro! Ogni cristallo quindi si forma in condizioni irripetibili nello stesso istante!

Un pò come gli esseri umani, i fiocchi di neve visti da lontano si assomigliano, per poi scoprire che ognuno di essi è diverso dall’altro, meravigliosamente unico.

Ci siamo anche chiesti cos’è la neve? Perché si forma? Per quale motivo è bianca? Ne abbiamo parlato con i miei figli mentre insieme abbiamo realizzato fiocchi di neve di diverso genere!

Fiocchi di neve unici per bambini
come fare giochi con il sale

Fiocchi di neve con il sale

Per qualche giorno abbiamo parlato dei cristalli di neve, unici e originali e subito abbiamo deciso di realizzare il “nostro” fiocco al sale!

Per realizzare il nostro fiocco serve:

  • un  foglio bristol nero A4
  • sale grosso
  • colla vinilica
  • colori a tempere 
  • contenitore vuoto della soluzione fisiologica per neonati

Sul foglio nero abbiamo disegnato il fiocco di neve con la colla vinilica, poi sulla colla abbiamo versato il sale grosso e schiacciato affinché ne aderisse il più possibile. Una volta asciutto, abbiamo usato il contenitore vuoto della soluzione fisiologica, per versare gocce di colore sui cristalli di sale. Il sale assorbe lentamente i colori e i bambini si sono divertiti un mondo!

lavoretti fiocchi di neve con il sale
Giochi motricità fine, fiocchi di neve sale

Adesivi fai da te per le finestre

In inverno può essere molto divertente decorare anche le finestre con degli originali fiocchi di neve removibili. E’ una tecnica che amiamo tantissimo, si tratta di adesivi fai da te che resistono al tempo.

Adesivi fai da te per le finestre

Gli ingredienti per realizzare i vostri adesivi:

  • colla vinilica
  • tempera
  • glitter (opzionale)
  • buste portadocumenti trasparenti
  • disegni in formato A4

Nelle buste trasparenti vanno inseriti i disegni dei fiocchi di neve che intendiamo realizzare, possiamo realizzarli noi oppure stamparli. Il disegno ci serve per seguire un modello, quindi è importante che sia abbastanza grande ma non troppo dettagliato.

Vetrofanie per bambini

Ora passiamo alla preparazione del colore, per una tempera tridimensionale occorre miscelare in parti uguali colla vinilica e tempera bianca. A questo punto inserite il colore in una siringa con beccuccio, il colore deve uscire fluidamente. In base all’età dei bambini, è possibile usare una siringa senza ago, oppure una sac a poche (noi le abbiamo realizzare con la carta da forno seguendo questo tutorial).

decorare le finestre in inverno con i bambini

A conclusione del disegno dei fiocchi di neve abbiamo deciso di aggiungere i glitter, per un effetto scintillante! Ora la parte più noiosa, attendere l’asciugatura. Noi abbiamo aspettato più di un giorno ma ne è valsa la pena, appena pronti i bambini hanno decorato le finestre.

Decorare con i fiocchi di neve le finestre

Come decorare le finestre in modo semplice e divertente? Lasciamo ai bambini un po’ di tempera bianca e vediamo cosa faranno guidati dalla loro fantasia.

Ho visto mio figlio partire con i fiocchi di neve e finire per disegnare sorrisi e urla di felicità! Qui di seguito invece un mio disegno che voleva essere un suggerimento ma che invece si è dimostrato l’ennesima dimostrazione di quanto sia limitata la nostra creatività.

disegnare finestre con la tempera bianca

Insomma lo studio non va mai in vacanza, e ci divertiamo in ogni stagione dell’anno perché la nostra vita è fatta di domande, grande o piccole che siano, è quando smettiamo di farci domande che tutto finisce!

2 commenti

  • chia bertasa

    Anche qui molta neve, ma di bimbi e genitori a casa nemmeno l'ombra mannaggia.
    Anche Lucia non ama troppo la neve, ma ho notato che piano piano si sta lasciando conquistare.
    Buona neve vera a tutti !

  • la luna di carta

    Mi spiace Chiara. Qui da noi questo entusiasmo sia dovuto al fatto che nevica di rado, pensa che era dal 2012 che non si vedeva la neve, quindi ne basta poca per mandare tutto nel caos.
    Strade bloccate e quindi scuole chiuse e molte aziende hanno lavorato a orario ridotto. Questo ha fatto si che nelle strade finalmente ci fossero bambini e genitori insieme. Peccato sia durato così poco!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.