Montessori

Esperienze sensoriali

Sono sempre stata affascinata dalla pedagogia Montessori, tuttavia devo ammettere che con Christian non ho riscosso molti successi, questo perché lui secondo la sua indole è più affine alla pedagogia steineriana.

Gabriele? Diciamo che per il momento apprezza molto i giochi che gli ho preparato. A suo tempo gli avevo presentato le bottiglie sensoriali, ripiene nel nostro caso di sassi, sabbia, pyssla e acqua.

Ora ho provato con le mani di farina, riso, biglie e ovatta. Da un’idea trovata in rete, con dei guanti in lattice è bastato scegliere il “ripieno” più adatto. Ad essere sincera la mano con la farina è davvero un antistress, io l’adoro. Ma piacciono anche a Piccolo 😉

Ma ancor di più gli piace poter toccare nuovi e sconosciuti oggetti….

Alle volte considero un vero miracolo poter essere per la seconda volta testimone di questo meraviglioso processo che è la crescita. Continuo a guardare incantata la sua curiosità, il suo stupore….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *