Marche,  Musei per bambini,  Pesaro,  Pesaro2024,  Viaggi

Villa imperiale a Pesaro con i bambini

Uno degli obbiettivi fondamentali della scuola primaria è far conoscere ai bambini il territorio in cui vivono! Del resto è importante viaggiare ma lo è ancor di più conoscere il contesto in cui si vive, la propria città e la sua storia.

Trovo molto stimolante aiutare i miei figli a scoprire le bellezze naturali e artistiche che fanno parte della nostra città. Questo è il primo passo per aiutare i nostri figli a essere consapevoli della propria identità culturale e a essere cittadini rispettosi. Non credete?

Cominciamo un nuovo progetto, dedicato Pesaro 2024, alla scoperta del territorio dal punto di vista geografico, storico e culturale, senza dimenticarne le bellezze naturali! Oggi ci immergeremo nella scoperta della magnifica Villa Imperiale, un gioiello architettonico che racconta secoli di passato.

Pesaro, città della cultura 2024

Pesaro è stata proclamata Capitale Italiana della cultura 2024 e questo rappresenta una grande opportunità per una città che ha davvero tanto da offrire in termini di storia, cultura e natura.

Pesaro si trova sulla costa Adriatica, nelle Marche ed è una città famosa per essere stata la patria di Gioachino Rossini, uno dei più celebri compositori operistici del XIX secolo. Il teatro principale di Pesaro è intitolato a lui, e la città ospita un festival annuale dedicato all’opera rossiniana.

E’ una città meravigliosa, che ha tanto da offrire sia in termini di bellezze naturali ma anche dal punto di vista storico culturale. Le sue origini infatti sono antichissime, i primi insediamenti sono preistorici e successivamente hanno lasciato tracce popoli come i siculi, gli umbro-piceni e gli etruschi.

Il nome della città deriva dal latino Pisaurum e sembra che derivi dall’antico nome del fiume Foglia, Isaurus o Pisaurus. Nel 184 a.c. la città diventa diventa un’importante colonia romana.

Nel Medioevo e nelle epoche successive, Pesaro ha spesso avuto un ruolo di primo piano nel territorio e oggi nella città troviamo tracce importanti di nobili signorie come gli Sforza, i Della Rovere e i Medici. Una città che ha attraversato diversi secoli e che ci racconta, grazie ai suoi musei, monumenti e ville, come era la vita tanto tempo e come la società è cambiata nel corso degli anni.

La Villa Imperiale è uno dei principali monumenti della città. Costruita nel XVI secolo, questa sontuosa residenza testimonia il passato nobile di Pesaro.

Villa Imperiale a Pesaro

La villa Imperiale sorge a pochi chilometri da Pesaro nel cuore verde del Parco San Bartolo! E’ una tra le più belle residenze nobiliari delle Marche, una dimora da sogno, immersa in un bosco di oltre 35 ettari.

Villa Imperiale deve il suo nome alla figura dell’Imperatore Federico III D’Asburgo che nel 1469 pose la prima pietra per la costruzione della residenza. Il committente della villa fu Alessandro Sforza che, reputava il contesto un “luogo di delizia”, ideale per godere un po’ di riposo dai numerosi impegni governativi.

Visitare la villa imperiale a Pesaro con i bambini

Il complesso fu successivamente ampliato sotto la famiglia dei Della Rovere, e gli interventi di ampliamento e rinnovazione furono ad opere del celebre architetto Gerolamo Genga. Sono di questo periodo i dipinti murali firmati da artisti di fama internazionale.

Con i Gonzaga la villa si arricchì degli splendidi giardini che ancora oggi caratterizzano la struttura. Proprio qui a Pesaro abbiamo il primo esempio di spazi verdi terrazzati disposti su più livelli delle Marche.

Villa imperiale a Pesaro visite guidate

Una villa da sogno che, tra architettura e natura, racconta la storia di nobili signorie che a pochi chilometri dal mare, decidono di concedersi il meritato riposo, immersi in un paesaggio mozzafiato e circondati da bellezze artistiche uniche per quel tempo.

Perchè visitare Villa Imperiale con i bambini?

Visitare la Villa Imperiale a Pesaro con i bambini è un’esperienza originale e unica per diversi motivi. Innanzitutto, la Villa Imperiale è come un libro di storia che prende vita di fronte ai nostri occhi. Immaginate di sfogliare le pagine di un antico volume e vedere ogni dettaglio della vita nel XVI secolo materializzarsi davanti a voi. È come se le storie del passato saltassero fuori dalla pagina, diventando una straordinaria avventura che potete esplorare e vivere insieme.

La villa è piena di stanze incredibili e giardini bellissimi che sembrano magici. Li abbiamo esplorati insieme, guardando tutti i dettagli artistici e imparando cose nuove sulla storia e sulla nostra città. La nostra guida ha arricchito il nostro viaggio con aneddoti e curiosità che ci hanno permesso di apprezzare meglio quello che avevamo di fronte a noi.

Uno dei momenti più emozionanti è stato ammirare il panorama su tutto il territorio del Montefeltro da Pesaro e Urbino e immaginare il potere che sentivano di avere i nobili, solo osservando questo immenso e ricco territorio.

La loro vita quotidiana era caratterizzata da sfarzi e lussi, ma erano anche circondati da bellezze artistiche e naturali. Gli affreschi che abbiamo visto lasciano senza fiato! Da loro possiamo imparare a dare valore al nostro presente e a circondarci come loro di arte e natura, per curare la nostra anima.

affreschi a villa imperiale a Pesaro

Il nostro viaggio alla scoperta della città, parte da qui dalla Villa Imperiale e ci porterà a scoprire quali e quante tracce storiche sono ancora presenti qui nel nostro territorio!

Informazioni pratiche

Villa Imperiale è una delle residenze più belle delle Marche e una tappa assolutamente da non perdere se venite a Pesaro. Oggi è una residenza privata ed è possibile fare visite guidate il mercoledì dalle 15,30 alle 18,30 ed ogni sabato dalle 10,00 alle 13,00. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata al seguente telefono 338.2629372 oppure scrivendo a info@isairon.it.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *