Argilla,  Arte,  Creatività,  Il mondo marino

Pesci colorati in argilla per bambini

L’argilla è da sempre uno dei materiali che adoro, perché permette di dare forma alle emozioni. E’ un materiale naturale a basso costo che permette ai bambini di potersi esprimere liberamente. Acqua e terra per giocare e creare forme semplici, giochi senza tempo per creare, modellare e colorare.

Si possono fare buchi, graffi, impronte e ci si rilassa mentre si appallottola una semplice pallina di argilla. E’ l’ ideale per incoraggiare i bambini a cimentarsi in qualcosa di nuovo, non credete?

Tutti i bambini dovrebbero avere a disposizione un pacchetto di argilla, per potersi dedicare periodicamente alla modellazione.

Ripensandoci non è solo per bambini, modellare l’argilla è l’attività perfetta anche per noi adulti, perché può essere considerata una terapia rilassante. Oltre a migliorare l’umore e regalare tanta soddisfazioni, rappresenta un modo perfetto per dare valore al tempo e alle parole!

creare pesci colorati con i bambini

Amiamo usare l’argilla e oggi vi vogliamo mostrare uno dei nostri ultimi lavori legati al progetto Mare. Abbiamo creato degli animali marini e ci siamo sbizzarriti nel decorarli in modo originale. Vi mostriamo come fare i nostri pesci colorati in argilla!

Animali marini in argilla

Questa estate ci siamo concentrati sulla bellezza del mondo marino, e guardare insieme alcuni documentari ci ha permesso di constatare quanto la vita marina sia variegata e ricca di forme e colori.

E’ stato incredibile osservare con i miei figli come, anche in nei fondali oceanici ci siano animali dai colori incredibili. Pensate ad esempio ai Nudibranchi, considerati anche i tappetti dei mari, hanno delle tonalità da restare senza fiato. Oppure l’originalità dei vermi chiamati “alberi di Natale”, quanta fantasia anche nelle forme. Senza parlare del microcosmo delle barriere coralline, una distesa immensa di acque profonde dove nuotano forme di vita di ogni forma e colore.

sagome di cartone per fare pesci in argilla

Osservare e apprezzare i colori e le forme della vita marina ci ha ispirato e ci ha aiutato a creare dei pesci colorati in argilla davvero originali. Ci siamo cimentati in una nuova tecnica e abbiamo usato dei comuni fogli di cartone come base delle nostre creazioni!

Usare una base di cartone ci ha permesso di fare nuove forme ma soprattutto di poter creare modelli in argilla di dimensioni maggiori. Come sagoma abbiamo usato quelle dei comuni pesci, nei colori invece ci siamo davvero sbizzarriti e abbiamo deciso di creare nuove specie vita marina decisamente originali.

idee per pesci colorati in argilla

Il procedimento per fare pesci colorati e stelle marine in argilla? Servono:

  • Argilla
  • cartoncini in cartone
  • acrilici
  • vernice di finitura lucida

Ritagliare dal cartone delle forme marine semplici e rivestire con l’argilla. E’ un processo lento, ci vuole cura e tempo per riuscire a rivestire per bene tutta la sagoma. Attendere che si asciughi e poi procedere con la pittura con acrilici.

idee per pesci colorati da fare con i bambini

I colori acrilici sono molto brillanti e ai bambini piacciono molto. Nel caso abbiate bambini più piccini, vanno benissimo anche le comuni tempere. Terminare il lavoro con una vernice finale lucida.

Una volta asciutto, abbiamo aggiunto ai nostri pesci un gancetto fatto con un filo di spago e incollato con la colla a caldo. Regaleremo questi pesci a amici e parenti a cui siamo particolarmente legati.

modelli e sagome per pesci colorati per bambini

Creare con i nostri bambini permette di trascorrere del tempo di qualità insieme. Crea un’atmosfera rilassata che favorisce il dialogo e la cooperazione. L’argilla è un materiale che ha un effetto calmante e meditativo. La modellazione del resto, può essere davvero considerata un’attività antistress, che ci aiuta a concentrarci sul gesto, tralasciando i nostri problemi e le ansie di ogni giorno.

Non dimentichiamo inoltre il grande potere del gesto tattile che ci permette di scaricare le nostre ansietà su materiali naturali. Avete mai provato? Se non lo avete fatto, ecco il momento buono per iniziare.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.