Il mondo marino,  Natura,  Parchi tematici,  Viaggi

L’ Acquario di Genova….tutto comincia da un libro!

Ci piace molto leggere e proprio dai libri traiamo ispirazione per progetti, idee e lavori da realizzare insieme. Sopratutto con Piccolo che ha due anni, quando un libro gli interessa e l’argomento stimola la sua curiosità, cerco di approfondire ulteriormente.

Vi ho parlato del libro  “Dov’è la stella marina?” di Barroux che ho scelto perché viviamo in una città di mare, quindi ci tengo che i bambini imparino da subito a rispettare questa immensa distesa blu che fa parte del nostro quotidiano e cui siamo profondamente legati.

Per rispettare ed educare al rispetto i nostri figli, occorre spiegare perchè! Ho trovato utile studiare con i bambini in modo approfondito il mondo animale e i loro perfetti ecosistemi, ogni volta restiamo affascinati da quanto sia meravigliosa la natura intorno a noi, e da quanto siamo tutti intimamente connessi.
Solo allora, il rispetto per la terra diventa parte di te!

Abbiamo letto insieme il libro di Barroux e ne abbiamo parlato a lungo e visto che sono stati molto attratti dai colori del mondo subacqueo, è venuto naturale decidere di guardare dei documentaria tema.
Ci piace guardare documentari insieme, tutti rannicchiati sul divano anche in piena estate. Sono i primi documentari che Piccolo guarda ed è veramente buffo, quando tutto eccitato urla i nomi dei vari animali che compaiono.

Alcuni dei pesci che erano nei documentari, li abbiamo visti da vicino, durante una vacanza fatta tempo fa all’Acquario di Genova. Così dal cassetto delle foto, abbiamo sfogliato insieme i nostri ricordi e ci sono a tornate a galla emozioni, risate e divertimento di una giornata passata insieme come famiglia.

Era un normalissimo giorno infrasettimanale in un mese qualunque e abbiamo avuto la fortuna di avere l’acquario tutto per noi. Eravamo pochi visitatori, intorno a noi per lo più studenti che ascoltavano le spiegazioni delle loro guide ambientali.

E’ stato meraviglioso, vedere lo stupore sulla faccia dei bambini di fronte alla varietà di colori, forme e grandezze che il mondo marino nasconde sotto la sua superficie. Siamo rimasti senza parole, perchè abbiamo scoperto un angolo del pianeta che difficilmente avremmo potuto conoscere così da vicino.

Per quanto mi dispiaccia molto che questi pesci e animali non siano davvero liberi di vivere nel loro habitat, sono contenta del lavoro di divulgazione che compiono alcuni parchi acquatici fra cui l’acquario di Genova.
Visitare questo acquario è stata un’esperienza meravigliosa e speriamo sia servito ad accrescere il rispetto e la consapevolezza verso queste meravigliose creature che abitano il nostro fragile pianeta.

Vi lasciamo con alcune foto che, >ci ricordano che la vita in ogni sua forma è meravigliosa e ognuno di noi, deve imparare a rispettare non solo la terra ma anche tutti i suoi inquilini.

Informazioni pratiche

Visitare un acquario con i bambini è veramente emozionante, e arricchisce non solo i piccoli ma sopratutto noi genitori. L’Acquario di Genova è il più grande di tutta Europa, e si trova in una città meravigliosa. Per maggiori info sui biglietti e sugli eventi per famiglie che organizzano ecco il loro sito ufficiale www.acquariodigenova.it.  

2 commenti

  • chia bertasa

    Anche noi andremo all'acquario tra poco.
    Lucia e Leo amano gli animali e per quanto anche a loro poi dispiaccia delle loro vite sacrificate, sono felici di ammirarli.
    Vedremo anche Galata il museo del mare e penso la citta dei bambini.
    Saremo in Liguria in vacanza per due settimane.
    Un caro saluto Chiara

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *