Friuli Venezia Giulia,  Viaggi

In Friuli Venezia Giulia con i bambini

Nel 2019 l’Italia è stato il quarto paese più visitato al mondo! Siamo davvero fortunati ad abitare in un Paese con un patrimonio culturale, storico e naturale così ricco e che ha davvero tanto da offrire.

Quest’estate abbiamo avuto un’ottima opportunità per poter riscoprire e apprezzare angoli della nostra meravigliosa Italia, che non hanno nulla da invidiare a importanti mete turistiche nel mondo.

Noi siamo stati per la prima volta in Friuli Venezia Giulia e abbiamo scoperto tesori inestimabili e un’ampia proposta di attività per famiglie con bambini. Vi raccontiamo le 10 cose che più ci hanno affascinato dei nostri dieci giorni in Friuli!

1. Trieste

Trieste è una città meravigliosa, riservata e accogliente, ha un grande patrimonio artistico, storico e culturale. La nostra visita alla città è iniziata dall’alto, dalla cima del Faro delle vittoria per proseguire tra musei e castelli che ci hanno affascinato e incuriosito.

Volete saperne di più? Ecco il nostro racconto dedicato alla città che vive su tre confini!

2. Il castello di Miramare

Il castello di Miramare è definito uno tra i più romantici in Italia! Affacciato sul golfo di Trieste con immensi giardino a strapiombo sul mare racconta una storia d’amore tra due reali, Ferdinando Massimiliano e la principessa Carlotta.

Il castello venne costruito in poco tempo e rispecchiò la personalità e i gusti dei due reali, un vero monumento d’amore! Il primo piano è intimo e famigliare mentre il secondo piano è di rappresentanza e trasmette il rango e l’opulenza della coppia reale. Se amate le residenze da sogno, questa è assolutamente da non perdere!

Per maggiori informazioni sul castello ecco il sito di riferimento www.miramare.beniculturali.it

3. La grotta Gigante

In Italia, e precisamente poco distante da Trieste esiste la grotta con la sala naturale più grande al mondo, parliamo della Grotta Gigante, l’avete mai visitata? Si pensa possa contenere addirittura la Basilica di San Pietro!

Cosa vedere in friuli venezia giulia con i bambini

Una vera meraviglia naturale che non può lasciare indifferenti, uno spettacolo unico e nascosto sotto terra.

La grotta è visitabile con tour guidati e si scende circa 100 metri in profondità, per chi va con bambini occorre tenere presente che vi sono 500 gradini per scendere e altrettanti per risalire. La fatica è ampiamente ripagata visto che nelle è possibile ammirare un quadro formato da stalattiti e stalagmiti e colate calcitiche di varie forme e colori. Una vera meraviglia!

4. Le risorgive del Timavo

Il Timavo è un fiume misterioso che nasce in Slovenia e percorre una strada lunghissima nel sottosuolo fino a “risorgere” a San Giovanni di Duino a 2 chilomentri della costa.

L’area delle risorgive è davvero affascinante, fin dall’antichità fu un importante luogo di culto: un fiume che sgorgava improvvisamente dalla terra suscitava curiosità ma anche paura! Oggi vicino alle risorgive sorge una chiesa di origine gotica che dona a tutta l’area un’aria davvero mistica.

Una curiosità, la grotta Gigante nasce proprio grazie al passaggio del fiume Timavo. Oggi il fiume scorre ancora lì ma centinaia di metri al di sotto dell’area visitabile.

5. Aquileia, un tuffo nella storia

Tra le tante attrattive del Friuli Venezia Giulia, non perdete la meravigliosa città di Aquileia, importante sito Unesco per gli scavi archeologici e per i suoi meravigliosi mosaici pavimentali.

Noi amiamo particolarmente l’Impero Romano e qui, ad Aquileia abbiamo potuto vedere con i nostri occhi come era suddivisa e organizzata una città romana. Un tuffo nella storia senza precedenti!

Ad Aquileia abbiamo dedicato un intero articolo.

6. I laghi di Fusine

Il Tarvisio è stata una vera rivelazione, e i suoi laghi dei veri gioielli incastonati nella foresta più grande d’Italia.

I laghi del friuli venezia giulia

Ho apprezzato tantissimo i sentieri lungo lago, selvaggi e incontaminati conservano tutta la loro essenza. I laghi di Fusine sono due, il lago Superiore e il lago Inferiore e si trovano all’interno di un fitto bosco che si estende su tre nazioni, Italia, Slovenia e Austria.

Tantissime le iniziative sul territorio dedicate ai bambini, io ho apprezzato la Forest Bathing, una vera immersione in natura per rigenerarsi in natura e stimolare il nostro sistema immunitario. Assolutamente da fare visto la pandemia che assilla tutti noi!

7. Le cave del Predil

Trovo sempre suggestivo poter camminare nel sottosuolo e scoprire segreti e curiosità di un mondo nascosto agli occhi della maggior parte di noi. Le miniere o cave del Predil sono ideali per vivere un’avventura in famiglia con i nostri bambini: un trenino speciale accompagna grandi e piccoli per circa un chilometro all’interno delle viscere della terra, per scoprire come avveniva l’estrazione di zinco e zolfo.

MIniera e grotte in friuli venezia giulia

Una visita avventurosa accompagnate da persone che, hanno vissuto in questa terra da quando la miniera è stata chiusa. Per maggiori informazioni e dettagli, il sito di riferimento è www.polomusealecave.coop

8. Grado e l’Isola d’Oro

Grado è una moderna città lagunare che vanta una lunga storia, nacque come scalo mercantile di Aquileia e fu centro di grandi attività commerciali.

Homeschooling in friuli venezia giulia

Oggi è una città solare e turistica molto apprezzata in Friuli Venezia Giulia per le sue magnifiche spiagge dorate, per la storia che racconta e per la natura incontaminata che la circonda.

Riserve naturali in friuli  venezia giulia con i bambini

Grado è anche chiamata l‘Isola d’Oro perché sorge su un isolotto collegato alla terraferma da un sottile lembo di terra. Nei dintorni della città ci sono circa 30 isole con i caratteristici casoni, capanne lagunari ricoperte di canne di paludi: un panorama davvero unico che non può lasciare indifferenti!

Decisamente una località da non perdere!

Riserva naturale Valle Cavanata

Non molto distante da grado è possibile immergersi nella natura incontaminata della riserva della Valle Cavanata.

amo l'homeschooling

Ideale per un giro in bici, la riserva riempie il cuore e l’anima per il susseguirsi si paesaggi naturali incantevoli. E’ decisamente il posto ideale per ritrovare energie e forze che la nostra società ci sottrae.

Ricordiamo che l’area è protetta e che è molto amata da chi fa birdwatching per i molti uccelli che la scelgono per nidificare.

Riserva naturale Foci dello Stella

La Riserva Naturale delle Foci dello Stella, insieme a Canal Novo costituisce uno dei luoghi più importanti per la conservazione degli uccelli acquatici nel Nord dell’Adriatico.

Bambini alla riserva naturale foci dello stella

Abbiamo avuto la possibilità di fare una visita guidata nella riserva e quello che abbiamo visto e ascoltato resterà un ricordo indelebile. Fenicotteri rosa e tantissime altre specie di uccelli vivono per un breve periodo in questa zone lagunari, tra verde incontaminato e casoni suggestivi.

I “casoni”, sono particolari costruzioni in canna palustre che un tempo erano utilizzate dai pescatori come base per la loro attività. Oggi sono importanti elementi del paesaggio protetti da leggi che ne tutelano la conservazione. Decisamente suggestive nel contesto in cui si trovano!

Dieci giorni in Friuli Venezia Giulia sono volati velocemente e ci sono serviti semplicemente da assaggio, sicuramente torneremo per continuare a perderci tra le meravigliose riserve, e le mille attrattive che questa regione cela per i suoi turisti.

(Ringraziamo FVGturismo per i suggerimenti di viaggio! Consigliamo vivamente a chi decide di partire alla scoperta della regione di valutare l’acquisto delle FvgCard che ci hanno permesso di avere ingressi gratuiti nelle strutture aderenti)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *