Autunno,  Libri,  Natura,  Scienze,  Stagioni

Esperimenti sui funghi per bambini

I funghi sono il regno più numeroso presente in natura, sia per numero che per forme e varietà. E’ davvero incredibile pensare che sono tanto diffusi eppure sono ancora oggi gli organismi meno conosciuti, nonostante siano fondamentali per il nostro benessere e per un giusto equilibrio del nostro ecosistema.

Raccontare il mondo dei miceti ai nostri bambini è un viaggio incredibile, tra funghi di mille forme e colori ma anche in un mondo microscopico che, seppur invisibile, influenza profondamente il nostro quotidiano.

Il nostro studio è cominciato nei boschi, esperti fungaioli ci hanno accompagnato alla scoperta dei funghi commestibili, ma non solo, abbiamo allevato anche a casa dei funghi grazie al kit di Fungobox.

Come tutti i migliori viaggi abbiamo scelto anche un libro che ci accompagni, e mi riferisco a Fungarium di Rizzoli Editore. Un albo illustrato che si è assunto l’arduo compito di raccontare le meraviglie del mondo dei miceti. Quante curiosità è possibile scoprire scorrendo le varie pagine insieme ai nostri bambini!

recensione fungarium rizzoli editore

Il libro è stato fondamentale per aiutarci a esplorare il sottosuolo e a conoscere meglio i miceti, che benché simili sia alle piante che agli animali, rappresentano un mondo a sé stante. Il miglior modo per apprendere però resta sperimentare, e allora vi raccontiamo quali semplici esperimenti abbiamo scelto di fare per conoscere più da vicino il mondo dei funghi.

Esperimenti per vedere le spore dei funghi

Il modo in cui si riproducono i funghi è singolare! Una volta maturi, producono milioni di spore, cellule dormienti che iniziano la loro nuova vita se trovano le giuste condizioni ambientali.

Le spore sono microrganismi che si trovano sotto al cappello, e con un semplice esperimento è possibile osservarle da vicino. Per poterle vedere, servono dei funghi, vanno benissimo i comuni prataioli, e un foglio di carta bianco.

esperimenti per bambini con i funghi

Separate il cappello dal gambo del fungo e poggiatelo sul foglio bianco. Deve riposare almeno 24 ore in un posto non ventoso. Dopo questo margine di tempo, sollevate con delicatezza il cappello e vedrete una polverina marrone adagiata sul foglio, quelle sono le spore.

esperimenti per vedere le spore dei funghi

Le spore, nel caso dei prataioli, vengono prodotte dalle lamelle che si trovano sotto il cappello. In natura quando il fungo è ben maturo produce milioni di spore che vengono affidate al vento. Si diffondono ovunque e quando trovano le giuste condizioni producono dei filamenti nel terreno chiamate ife. Questo nuovo corpo filamentoso, non sempre è fruttifero, ma deve incontrare un altro filamento nato da spore con segno opposto (femminili).

esperimenti per bambini

Il processo di riproduzione dei funghi è quindi molto delicato e per questo motivo produce così tante spore. Curiosi di conoscere altri esperimenti sui funghi?

Esperimenti per bambini con i lieviti

I funghi sono il regno in natura più grande, e comprendono anche microrganismi come lieviti e muffe. In questo secondo esperimento i protagonisti sono i lieviti, piccoli funghi che è possibile vedere solo al microscopio e per questo si chiamano microscopici.

Il comune lievito di birra che utilizziamo per fare il pane o la gustosa pizza è pienissimo di questi lieviti. Questi piccoli esseri viventi si nutrono di zucchero e producono anidrite carbonica come sostanza di scarto. Sapete che è possibile mostrare l’anidrite carbonica prodotta ai nostri bambini? Ecco come fare, servono un barattolo di vetro, un guanto di plastica, farina e lievito di birra.

esperimenti per bambini sui lieviti

Impastare la farina con un po’ di lievito, acqua e pochissimo zucchero. Lasciare riposare in un barattolo di vetro e chiudere l’imboccatura del barattolo con un guanto in lattice.

Basta aspettare qualche ora per vedere che l’impasto si è gonfiato e sono presenti delle bolle aria, ma la parte più evidente è che il guanto, prima sgonfio ora è ben gonfio di anidrite carbonica.

esperimenti per bambini sui lieviti e anidride carbonica

E’ interessante che il lievito è contenuto in moltissimi alimenti di uso comune, come ad esempio la pizza, il pane, la birra, il kefir e molti di questi sono importantissimi per la nostra salute!

Esperimenti per bambini sulle muffe

Insieme ai lieviti, le muffe sono una tipologia di funghi microscopici fondamentali nel nostro ecosistema. Sono i decompositori per eccellenza e aiutano a riciclare tutte le materie organiche.

Alcune muffe inoltre ci salvano la vita, basta pensare alla famosa penicillina che è stata una grande scoperta nel mondo della medicina. Altre muffe invece possono addirittura ucciderci o creare seri danni alla nostra salute. Le muffe trovano posto anche nel settore culinarie e alcune muffe conferiscono un sapore unico a formaggi e vini.

Per parlare ai bambini delle muffe, l’ideale è mostrare come si formano e quale scopo hanno. Per fare questo è possibile fare diversi esperimenti sui funghi delle muffe, noi ne abbiamo scelto uno semplice: serve un tazzina con una marmellata preferibilmente fatta in casa.

esperimenti per bambini sulle muffe

Abbiamo messo un po’ di marmellata in una tazzina e l’abbiamo lasciato qualche giorno a temperatura ambiente.

Noi mamme sappiamo benissimo cosa succede: lo diamo per scontato ma per i bambini non è così! Aiutiamoli a osservare, a capire che la natura è uno vero scrigno di tesori nascosti e le muffe sono tra questi!

Dopo l’esperimento sarà interessante parlare delle muffe utili e quelle dannose, ma aiutiamo anche i nostri figli a riflettere sul perché in alcuni alimenti le muffe non si formano. Stimoliamo la loro capacità di ragionare e state, certi che l’apprendimento resterà sempre un momento piacevole!

Dopo gli esperimenti sui funghi, un documentario che decisamente consigliamo di guardare è FANTASTIC FUNGHI, un viaggio nel mondo dei miceti che vi stupirà per la varietà di forme e colori che vedrete. Un approfondimento molto curato e particolarmente adatto per i bambini.

4 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.