Cucina

Come preparare un pranzo per la nostra famiglia

Quando è ora di mettersi ai fornelli non sempre si sa esattamente cosa preparare, oltre alle idee ci potrebbe mancare proprio la voglia: con queste premesse cucinare potremmo sentirlo come un peso. Se questo è il vostro caso allora mi piacerebbe darvi tre suggerimenti molto utili.

Primo: per non sbagliare l’approccio con il cibo è molto importante creare le giuste basi, la cosa migliore e non complicarsi la vita, quindi scegliamo pochi ingredienti, semplici, genuini e saporiti.

Secondo: cerchiamo di avere sane abitudini alimentari; abituiamoci a mangiare senza abusare del cibo perché non è necessario mangiare tanto per sentirsi sazi ma è essenziale mangiare bene perché le papille gustative hanno un ruolo essenziale in questo processo. I senso di sazietà non è tanto dovuto al riempimento dello stomaco ma soprattutto dalla bontà di quello che abbiamo ingerito.

Terzo: coinvolgete la famiglia, cucinare con il coniuge e i figli renderà il tutto meno pesante e più gioioso, tutto ci risulterà più leggero e sicuramente l’amore per la cucina e il buon cibo crescerà, in più faremo anche un’altra cosa importante, rinsalderemo ancora di più l’unione all’interno della nostra famiglia.

cucinare insieme come famiglia

Di seguito alcuni esempi di preparazioni, semplici ma di gusto che ci aiutano ad avere un giusto approccio con il cibo, e che ci permettono di coinvolgere la nostra famiglia offrendo il giusto tipo di alimentazione.

Un primo veloce

Se volessimo mangiare un primo semplice e gustoso, potremo in cinque minuti fare una preparazione che è sempre vincente, un buon piatto di spaghetti al sugo.

1)Soffriggere un po’ di cipolla con un buon olio d’oliva.

2)Aggiungere dei pomodori pelati, magari passati al passaverdura oppure schiacciati con la forchetta.

3)Saliamo e aggiungiamo tre o quattro foglie di basilico.

4)Facciamo cucinare a fuoco bassissimo per alcune ore.

5)Mettete a cucinare gli spaghetti

6)Una volta scolata la pasta rimettetela nella pentola con il sugo e mescolate bene in modo che il sugo avvolga la pasta.

7)Spolverate con del buon formaggio stagionato e spezzettate sopra delle foglie di basilico.

idee per un semplice primo da fare a pranzo

È garantito che la casa si riempirà di un profumo fantastico che farà venire voglia di mangiare a chiunque e i vostri figli vi ringrazieranno!!

Un secondo saporito

Volete preparare un buon secondo a base di pesce? Ecco un’idea uan semplice preparazione di successo.

1)Prendete un polipo e immergetelo in acqua bollente per tre quattro volte in modo da fare arricciare i tentacoli, poi lasciatelo cucinare per un’oretta. 

2)Tagliate dei pomodori pachino a metà e appoggiateli in una teglia con la carta da forno, aggiungete dello zucchero, sale, pepe nero, pezzettini di aglio, origano, olio e limone grattugiato, infornate a 160° per un’ora e mezza.

3)Pelate e tagliate le patate a pezzi piccoli, mettendole in acqua bollente per 15/20 minuti, poi scolatele e schiacciatele con la forchetta, mettete un po’ di burro, sale, pepe nero. (tenete un pezzo di patata da mettere nella salsa)

Su una teglia con carta da forno, con l’aiuto di un coppa pasta, formate dei tortini di patate e infornate per una quindicina di minuti in forno ventilato a 190° per farli dorare.

4)Scolate il polipo e fatelo raffreddare, tagliate poi i tentacoli e fate arrostire con un filo di olio e aglio.

5)Prendete un bel ciuffo di prezzemolo e mixate con un piccolo pezzo di aglio, olio, pepe nero, sale e la patata che abbiamo tenuto da parte e un po’ di acqua delle patate, mixate e filtrate.

Impiattate a vostro piacimento e buon appetito!

Sono sicuro che quando i componenti della vostra famiglia si raduneranno al tavolo saranno soddisfatti innanzitutto per aver contribuito nella preparazione del cibo e poi di assaporare del cibo semplice e genuino che dà soddisfazione all’anima e al palato.

Al prossimo articolo di “Un papà tra i fornelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *