Libri,  Stagioni

5 libri per parlare dell’inverno ai bambini

Mio figlio è pronto a far suo il concetto di stagione, così oltre ad andare alla scoperta del mondo, cerco di fargli vivere la magia dell’inverno anche attraverso i libri! Tra i libri che abbiamo letto, vi raccontiamo quali sono i nostri preferiti.

L’albero di Iela Mari

Il libro che esprime in modo più chiaro il susseguirsi delle stagioni è l’Albero di Iela Mari.

Un silent book, che attraverso la storia di un albero, riesce a parlare dei cambiamenti che ogni stagione dell’anno porta con sè. Un libro da sfogliare con calma, da osservare in ogni suo particolare perchè ricco e denso di significato.
Un libro che si arricchisce ogni volta che lo si legge, una nuova storia ogni volta che lo si sfoglia….perchè il mondo cambia dagli occhi dal quale lo si guarda!

Una volta ho chiesto a dei bambini, di leggermi questo libro…vi assicuro che nonostante lo avessi già sfogliato tante e tante volte, hanno scovato tanti nuovi particolari che mi erano sfuggiti. Possibile? Provate per credere!

No di Claudia Rueda

Un libro che ha decisamente incuriosito, ma anche preoccupato mio figlio è No di Claudia Rueda. Il protagonista è un piccolo orsetto che più volte dice “No” alla sua mamma: lui non vuole andare in letargo anche se ormai l’inverno incombe.

Questo orsetto baldanzoso, saltella in giro per il bosco, incurante che presto il freddo avrà la meglio, e sarà per forza costretto a rifugiarsi nella calda tana con la sua mamma.

Un libro che racconta dell’inverno, del freddo e del letargo, un modo di proteggettersi dal freddo che adottano diversi animali. Lo stesso libro parla anche, in modo tenero e delicato, dei primi slanci verso l’autonomia tipica dei più piccoli, una storia eterna e dolcissima in cui molte mamme potranno riconoscersi!

Chi è stato? di Emanuela Nava

Chi è stato di Emanuela Nava fa parte della collana Senza Parole di Edizioni Lapis, libri meravigliosi pensati per coinvolgere e stimolare la creatività dei più piccoli.

Una storia buffa: un bambino tutto indaffarato a costruire il suo pupazzo di neve, ma ahimè qualcuno ruba gli ortaggi, carote, pomodoro e insalata, che lui ha usato per decorare il suo pupazzo.

Chi sarà stato?
Per scoprirlo basta seguire le piccole orme sulla neve: grazie a esse il bambino troverà dei nuovi amici. Un libro che si arricchisce di particolari ogni volta che lo si legge con il proprio bambino, un racconto ideale per aiutare e incoraggiare i più piccoli a parlare e ad arricchire il proprio linguaggio.

Era inverno! di Huber Kono

Il libro di Huber Kono, Era Inverno è una vera poesia dedicata all’inverno.

Le immagini stilizzate, quasi essenziali trasmettono il silenzio, la purezza e tutta la forza che l’inverno racchiude in sè!
Il libro ideale che permette di parlare non solo dell’inverno ma anche del cielo grigio, delle piogge fredde, degli alberi spogli contornati da tracce di animali sopra la neve ovattata.

Indovina cosa succede? Una passeggiata invisibile di Gerda Muller

Possibile riuscire a inventare una storia con soltanto passi e tracce? Ebbene Gerda Muller nel suo libro Indovina cosa succede? Una passeggiata invisibile ci riesce in modo egregio!

Un altro albo illustrato Senza Parole che vede come protagoniste tante piccole orme che, sullo sfondo innevato raccontano la quotidianità di un bambino con il suo cagnolino.
Il bambino si sveglia, e sul pavimento compaiono le orme dei suoi piedini nudi, e con mio figlio ogni volta contiamo i ditini, cinque per piedino!!

Il bambino mette le sue calde pantofole, e va a mangiare. Fuori tutto e coperto di neve, bianca e soffice e piena di tracce di animali, lui si veste velocemente e corre fuori a giocare con il cagnolino.

La prima volta che abbiamo sfogliato il libro con  mio figlio, non riusciva a capire cos’erano precisamente queste orme, finchè un giorno al mare, ci siamo guardati alle spalle e ci siamo fermati ad ammirare le nostre tracce sulla sabbia.

Ricordo ancora il suo sguardo estasiato, anche lui stava lasciando la sua traccia nel mondo come il protagonista di uno dei suoi libri preferiti.
Caro amore, presto anche le tue piccole orme avranno una grande storia da raccontare!

 

                   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *