Antico egitto per bambini: mummia fai da te

Ho sempre pensato che la mummificazione praticata nell'antico Egitto fosse un argomento complicato da trattare con un bambino.
Premetto che parlo molto liberamente con entrambi i miei figli e sono sempre stata convinta che "quando un bambino fa una domanda, è pronto anche per capire la risposta!". Così ho sempre parlato con serenità della morte e della vita dopo la morte, ovviamente con tatto e delicatezza e dosando le informazioni in base all'età. La mummificazione però è rito funerario molto particolare, a tratti cruento.


Come spesso mi succede sono i libri a darmi una grande mano, così vi parlo di un libro molto speciale, che tratta l'argomento senza urtare la sensibilità dei bambini, si tratta de I segreti delle mummie di Philip Steele.


Gli Egizi credevano ci fosse una vita dopo la morte e per garantire ai faraoni (e anche ai ricchi) vita eterna, mummificavano il loro corpo. Con questa tecnica d'imbalsamazione, speravano di poter salvare il corpo e fare in modo che potesse ricongiungersi con l'anima nell'aldilà.

La mummia è un cadavere perfettamente essiccato, e la parola deriva dall'arabo e significa bitume. Effettivamente il bitume era un dei componenti principali nel processo di conservazione dei corpi dell'antico Egitto, sostanza che dava anche il caratteristico colore scuro.

Questo processo lungo e complesso richiedeva giorni e comprendeva tantissimi rituali accurati e minuziosi. Nel libro vengono spiegate molte curiosità: ad esempio venivano imbalsamati anche alcuni animali domestici come i gatti, tanto cari agli egiziani.
Un libro che incuriosisce i bambini e che porta con sè tante altre domande, cui dare pian piano una risposta.

Un pò per gioco, un pò per ricordare meglio quanto abbiamo imparato sulle mummie abbiamo deciso di realizzarne una in miniatura!


Come fare una mummia con i bambini

Per fare una mummia con sarcofago occorre:
  • cartoncino (tipo scatola dei cereali)
  • disegno di un sarcofago
  • bende in cotone (noi abbiamo utilizzato una vecchia t-shirt)
  • colla a caldo
Abbiamo scelto il disegno del sarcofago su minidisegni nella sezione Egitto, e ne abbiamo stampato due copie.Abbiamo sagomato il cartoncino in base alla forma del nostro sarcofago, e abbiamo incollato i due disegni sui due lati esterni. Ogni bambino ha colorato un sarcofago, si perchè Piccolo partecipa ad ogni nostro progetto, e oltretutto colorare è la cosa che più di tutte gli piace!

Completato il sarcofago, passiamo alla mummia: abbiamo ritagliato un'altra sagoma con la forma (leggermente inferiore) usata per il sarcofago. Nel frattempo da una vecchia t-shirt abbiamo recuperato una lunga striscia di cotone. Abbiamo incollato con la colla a caldo un lembo della striscia e poi i bambini hanno avvolto con cura la nostra mummia. Per concludere, con la colla a caldo abbiamo incollato il secondo lembo.

La nostra mummia, frutto del lavoro dei due fratelli è conclusa.

Se volte altre interessanti idee su questo tema, vi lascio il link della nostra bacheca Pinterest, nella sezione Egitto....ora potete sbizarrirvi, e non dimenticate di mandarci una foto di quello che avete realizzato!

Con questo post partecipo al "Venerdì del libro" di Homemademamma!




Per maggiori approfondimenti:


studiare antico egitto scuola primaria





Commenti

  1. Che ricordi, alle elementari ho avuto una maestra innamorata dell'egitto e avevamo fatto una mummia similissima a questa.
    Ci eravamo anche bendati a gruppi e che risate!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!
La luna di carta