lunedì 30 gennaio 2017

Mantova con i bambini

Visitare una città con i bambini non è sempre facile, per via di molti fattori...ma la nostra avventura a Mantova è del tutto diversa: vi diciamo perchè Mantova è una città family friendly.

mantova città cultura
Mantova ci ha incuriosito perchè Città italiana della Cultura 2016, ma una volta arrivati non si può non innamorarsene.

In sella alle nostre bici, ci avventuriamo subito nel grande parco che circonda la città costeggiando i laghi che circondano Mantova. Girare qui in bici è davvero piacevole con i bambini, ci sono piste ciclabili ben tenute immerse nel verde. Inoltre la gente è molto ospitale e gentile, siamo davvero colpiti di come tutto sia organizzato per accogliere i visitatori nel miglior modo possibile.

Prima tappa obbligata per chi ha bimbi curiosi come i nostri è il Parco della Scienza collocato sulla sponda del Lago di Mezzo. Un parco originale con tante postazioni interattive che incuriosiscono grandi e piccini e lasciano sperimentare e giocare con i paradossi della scienza. Come non fermarsi al tubo dell'eco, al telefono senza fili, alle carrucole e tanti altri. Ci piace studiare in una cornice così suggestiva.

bambini in motonave

Il giorno successivo decidiamo di lasciare a riposo le bici per provare una nuova esperienza, vogliamo vedere la città dai laghi in motonave. Un percorso di circa 2 ore ci porterà nel Lago di Mezzo e Inferiore per apprezzare parte della riserva del Parco del Mincio.
Un percorso che ci consente di immergerci nella fauna di questo parco e poter osservare i suoi abitanti nel loro contesto naturale. Peccato non poter poi essere qui nel periodo della fioritura dei fiori di loto!

Ma Mantova oltre che affascinare per le sue bellezze naturali, può far vanto di tesori artistici e architettonici grazie alla gloriosa storia della famiglia dei Gonzaga, che qui fecero fortuna.

Iniziamo la visita della città con una tappa al Palazzo Ducale, simbolo indiscusso del potere dei Gonzaga in questo territorio. Grande è affascinato dalla storia di questa famiglia, dagli intrighi di potere, dai forti contrasti tra opulenza e povertà di un mondo così lontano da noi.

Passeggiando per il centro, decidiamo di visitare anche il Palazzo della Ragione e la Torre dell'orologio, del resto abbiamo appena concluso un minilibro sul tempo!
All'interno una mostra sulle "misurazione del tempo": dalle prime rudimentali misurazioni che si basavano sulla natura, ai complessi orologi di oggi. Una guida ci ha spiegato con dovizia di particolari l'importanza di questo orologio qui a Mantova e il funzionamento al suo interno. Devo ammettere che si tratta di un museo originale e curioso.

"Che cos'è dunque il tempo? Se nessuno me ne chiede lo so bene; se dovessi darne spiegazione a chi me ne chiede, non lo so!"
354-430 Agostino le confessioni XI 14 e 18

mantova educazione parentale

La Mantova Museum Card ci permette di visitare altre chicche della città come ad esempio il Teatro Scientifico di Bibbiena, un piccolo teatro del 700 che al suo interno colpisce per la sontuosità ed eleganza. Qui suonò Mozart a 14 anni e lo definì "il più bel teatro del mondo".

Mozart mantova

Oltre il teatro, a pochi passi dal centro vi consigliamo una visita alla Biblioteca Teresiana, due stanze pieni di libri antichissimi, racchiusi da sontuosi mobili in noce con grandi scale. Grande che adora le biblioteche, ha apprezzato molto questa tappa: abbiamo parlato di come era diverso il sapere una volta, di come fosse precluso alla maggioranza. Bellissimi anche i mappamondi antichi e i magnifici lampadari di Murano. Questo posto ci piace davvero, respiriamo intensamente l'odore che solo i libri donano.

biblitoeca e homeschooling

Ma a Mantova abbiamo visto molto altro, nel prossimo post vi parleremo di Palazzo tè e di un museo speciale dedicato sopratutto ai maschietti!

Informazioni pratiche

L'area sosta per i camper in zona Sparafucili è meravigliosa si trova all'ingresso della città , agibile per visitare la città a piedi e ben attrezzata per chi come noi ha bimbi. Tutto è pulito e ordinato e la sosta è completa di servizi igienici.
Se decidete di restare per qualche giorno vi consigliamo la Mantova Museum Card, qui tutte le informazioni www.mantova2016.it




2 commenti:

  1. Che dire.....ci andremo presto , anche noi stiamo lavorando al concetto di tempo e come perdersi un museo del tempo ? Grazie mille Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che noi ci siamo capitati per caso! Sono certa che Mantova vi piacerà....

      Elimina