mercoledì 5 ottobre 2016

Terza elementare

Grande quest'anno è in terza elementare e ormai da un mese abbiamo ripreso le nostre attività di studio programmate.

Dopo l'esame di giugno avevamo archiviato tutte le attività legate alla didattica per poterci semplicemente divertire: abbiamo osservato maggiormente la natura intorno a noi, visto più documentari, continuato a leggere i nostri libri preferiti, scritto lettere, fatto lapbook e tanto altro.

Vero che impariamo ugualmente anzi forse di più! Ma avendo scelto di svolgere l'idoneità di fine anno occorre raggiungere i requisiti richiesti dai programmi ministeriali.
E' per questo che da settembre in genere oltre a fare quello che ci diverte e ci appassiona, dedichiamo un'ora al giorno per rafforzare quelle attività in cui Grande è carente, con l'obbiettivo di ottenere ogni anno l'idoneità alla classe successiva.

Inizio con il dire cosa non comprende il nostro studio a tavolino; Grande adora leggere e legge davvero di tutto, da topolino al quotidiano che trova mentre fa merenda. Molte volte anzi sono costretta a chiedergli di smettere per dedicarsi ad altre attività. Legge spesso anche ad alta voce, e quindi stà imparando a modulare la lettura rispettando i segni di punteggiatura. Questo è un suo dono.

Non studiamo neanche a tavolino geografia ma preferiamo parlarne quando possiamo ammirare le meraviglie della nostra terra: in Trentino abbiamo parlato di montagne, laghi, fiumi, ruscelli....ma di queste cose possiamo parlare anche camminando vicino casa nostra o osservando una cartina per programmare o sognare una nuova avventura.

Storia invece è un'autentica passione per Grande, ricordo quando a 4 anni abbiamo letto tantissimi libri sul Medioevo, poi crescendo siamo passati alla Conquista dell' America dopo aver approfondito l'Impero Romano. Dopo è stata la volta dei Barbari, dei vichinghi e per ultimo la Preistoria. Complice la nostra biblioteca che ha sempre libri meravigliosi che ci fanno vivere le emozioni di popoli antichi e a questi aggiungiamo musei a tema, rievocazioni storiche, documentari e cartoni per bambini.

Ci restano Italiano, Matematica e Inglese....
 
Abbiamo ripreso da inizio settembre ma con molta calma, circa 20-30 minuti al giorno con gli esercizi sull'ortografia. Scrivere è il suo tallone di Achille, ma siamo in linea con le difficoltà che i bambini incontrano alla sua età. Ogni giorno trattiamo una difficoltà ortografica e poi Grande svolge gli esercizi che sono nel suo libro di testo.
Ho notato che, da giugno pur non avendo fatto esercizi di alcun genere, è migliorato ma gli errori che compie sono ancora tanti. Così oltre a fare gli esercizi, da poco abbiamo iniziato a scrivere molte lettere ad amici e parenti.

E' un importante esercizio: lui scrive in completa autonomia (in stampatello maiuscolo) la sua lettera, poi il giorno dopo la legge e cerca gli errori da solo (autocorrezione) e laddove non riesce lo aiuto.
Infine riscrive la lettera in via definitiva con cura e attenzione in corsivo.


Matematica per il momento è lasciata solo ai momenti di gioco ma a breve riprenderemo in modo regolare con le odiosissime tabelline!! Inglese infine impariamo poco ma in modo costante, ascoltando la pronuncia tramite dispositivi elettronici. Speriamo a breve di poter fare un'esperienza con una ragazza alla pari.

Così ogni giorno abbiamo un momento di impegno costante, in genere quando piccolo dorme quindi dopo pranzo, che alle volte è piacevole, alle volte no, ma porta comunque frutto.
Il programma della terza elementare è poi interessante e variegato e abbiamo in mente tante attività divertenti da organizzare nei pomeriggi invernali o nei finesettimana con gli amici, perchè è vero i libri sono meravigliosi, ma quando si può preferiamo imparare all'aria aperta!


A breve vi raccontiamo altro della nostra routine.

2 commenti:

  1. Anche qui poco lavoro fisso e tante passioni che ci fanno esplorare mondi nuovi e tanto materiale creato da noi, giochi, video, mostre, la mia guida è il suo sorriso e i suoi occhi che brillano quando troviamo l'argomento che lo rapisce.
    Spero solo di aver scelto l scuola giusta dove farà l'esamino-colloquio a fine anno, le premesse sono buone poi vedremo.
    Buon lavoro ragazzi e che la passione e la gioia dell'apprendimento sia con voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. Che bello apprendere così serenamente. Sono certa che anche a voi andrà tutto bene. Ma tienimi aggiornata ci tengo molto a sapere come va ;)

      Elimina