giovedì 15 settembre 2016

Muse Museo delle scienze di Trento

E' da tanto che vorrei portare i bambini al Muse, Museo di Scienze di Trento e finalmente ci siamo riusciti e devo dire che questo museo ha superato di gran lunga qualunque nostra aspettativa.


homeschooling  a trento

Restiamo da subito affascinati dall'edificio che lo ospita, una struttura ecosostenibile firmata da Renzo Piano e cogliamo subito l'occasione per parlare con Grande C. di architettura e dei grandi nomi ad essa legati.

Iniziamo la visita, siamo fortunati il museo non è pienissimo e possiamo goderci ogni sezione di questo grande Luogo della Scienza. Rimango da subito colpita dal personale che lavora nei vari piani: oltre ad essere ben visibili con uniformi in sintonia al contesto sono tutti sorridenti e molto disponibili, anzi alle volte sono stati loro a coinvolgere i nostri bambini nell'esplorazione dei vari angoli. Mi piace vedere persone sorridenti nei Musei, vuol dire che il clima è davvero sereno.

Grande C. con il suo tablet-guida (che cosa meravigliosa!) corre da un angolo all'altro e ascolta le spiegazioni con grande attenzione. Piccolo G. con me in fascia scopre e si diverte con i vari animali che incontriamo lungo il percorso, e di animali ce ne sono davvero tanti.

 
muse trento bambini

 
dinosauri e bambini

 

Estinzione di Massa


Oltre ad essere bello da visitare, questo museo lancia un messaggio molto forte: l'uomo rischia di estinguersi! Dalla prima frase all'ingresso, passando per la mostra temporanea e concludendo con la sezione dedicata alla storia dell'uomo, ovunque viene gridato questo messaggio ecologico: se l'uomo continuerà a sfruttare la terra come fa attualmente, i nostri figli non avranno futuro.
E non vi nego che è stato davvero triste far vedere ai miei bambini animali estinti: leoni, zebre, uccelli di vario genere che oggi non esistono più.
Saremo noi i prossimi?

musei per bambini

Esperimenti interattivi

E' chiaro che il Muse non è un museo tradizionale, è un luogo creativo dove è possibile imparare divertendosi e stupirsi con esperimenti interattivi. Ed è proprio il piano dedicato ai laboratori di scienza che ci ha coinvolto tutti. Giochi di logica, esperimenti di ogni tipo ci hanno totalmente rapito.
Questo è il miglior modo di imparare, ricorderemo molte delle cose che oggi abbiamo appreso!




MAXI OoH!

 

Dopo una giornata di visita al Museo, siamo davvero stanchi. Piccolo G. ha avuto tanta pazienza con noi...ci ha seguito sempre senza fare troppa resistenza, ora è finalmente il suo turno. Entriamo nello spazio multisensoriale dedicato ai piccolissimi. Tante sono le accortezza che l'operatrice riserva nei nostri confronti: con tono pacato spiega a noi e ai bambini come sono suddivisi gli spazi e ci guida nelle varie aree con professionalità.
L'ambiente dedicato ai piccini è davvero accogliente: comode alcove per la lettura, sedie e poltrone a misura di bambino, tappeti morbidi su cui camminare, sedersi e stendersi.
All'interno dello spazio, tre grandi sfere dedicate al tatto, alla vista e all'udito. E' uno spazio sensoriale per sperimentare in allegria con il proprio bambino, un'esperienza unica nel suo genere.
Difficile da descrivere la calma e la serenità che quest'ambiente trasmette alle mamme e ai propri bambini, vorrei davvero poter avere uno spazio simile nella nostra città! ;(
Da provare!

Museo e bambini

 

Abbiamo esplorato le varie sale del museo, con calma e attenzione. Il tutto per otto ore continuative con solo mezz'ora di pausa per il pranzo.
Siamo gli ultimi a uscire dal museo e Grande C. triste ci chiede: "Possiamo tornare domani?"
Magari amore ;(
Vi consigliamo assolutamente di visitare questo museo, per passare una giornata in famiglia davvero divertente!


Informazioni Pratiche

Siete curiosi? Ecco il sito web del Muse www.muse.it

Per altre informazioni posso consigliarvi i suggerimenti di due blogger speciali che seguo da davvero tanto tempo e di cui mi fido; parlo di Mammagiramondo e di Mamma Claudia e le avventure del Topastro.
Entrambe hanno avuto l'opportunità di trascorrere una notte al Museo, deve essere davvero un avventura unica!





Ci piace molto studiare la storia, ecco alcuni nostri progetti:

preistoria e homeschooling

4 commenti:

  1. Ciao sono Chiara mamma di due bimbi home schooler,
    Leo 7 anni e la piccola Lucia 2 .
    Complimenti per il blog sempre piacevole e pieno di gioia nel passare tempo e avventure con i propri bimbi .
    L' anno scorso siamo stati anche noi al muse ottimo museo per tutti grandi piccoli e cuccioli.

    RispondiElimina
  2. Che bello, altri due piccoli homeschooling. I miei bimbi hanno 8 anni e 18 mesi. Che bella avventura crescere e imparare con loro.

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per la citazione :-)
    Pensa che Topastro questa estate mi avrà chiesto almeno 5/6 volte se a settembre potevamo tornare a Trento al MuSe! Gli è piaciuto davvero tanto e lui lo ha visitato 2/3 volte per un totale di ore non indifferente. La cosa più simpatica però è stata la nanna, che bella esperienza. Claudia

    RispondiElimina
  4. Grazie a te Claudia per averci suggerito questo museo! Ci siamo divertiti molto e ci torneremo....spero proprio per la nanna ;)

    RispondiElimina